Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 13:05

Getaround, 300 milioni per l'espansione.

Sergio Benvenuti ·

La start up californiana Getaround, specializzata nel car sharing, ha raccolto 300 milioni di dollari nell'ultimo finanziamento guidato dal gruppo giapponese di telecomunicazioni SoftBank, raggiungendo un totale di 400 milioni. All'operazione hanno partecipato anche altri investitori tra cui Toyota.

La giovane società collabora già con Ford e lo scorso aprile ha stretto un accordo anche con Uber per lanciare il servizio di trasporto condiviso Uber Rent a San Francisco. 

Verso il Nord America

La società, fondata nel 2013, gestisce il servizio di car-sharing in 66 città degli Stati Uniti, tra cui San Francisco, Chicago e Washington. I nuovi introiti saranno utilizzati per accelerare l'espansione in Nord America. La società offre anche il servizio di car sharing peer-to-peer, la mobilità condivisa tra i privati, visto come una minaccia da molte Case automobilistiche - come General Motors e Volkswagen - che si sono subito adeguate per offrilo ai loro clienti.

L'anno scorso Getaround, guidata dalla società Braemar Energy Ventures, ha raccolto altri fondi pari alla somma di 45 milioni di dollari. Tra gli investitori figurarono in particolare le società Menlo Ventures, Cox Automotive e l'attore Ashton Kutcher.

Tag

Car Sharing  · Getaround  · Start up  · 

Ti potrebbe interessare