Ultimo aggiornamento  16 giugno 2019 11:29

Mahle, concept per il futuro.

Carlo Cimini ·

"Incontrarsi", o per meglio dire Meet, acronimo di Mahle Efficient Electric Transport, è il concept per la mobilità urbana del domani proposto da Mahle, produttore tedesco di componenti automobilistici con sede a Stoccarda. 

Tecnologia a bordo

Il veicolo elettrico del futuro per la città deve essere compatto e agile, intuitivo, estremamente efficiente ed economicamente alla portata di più persone possibili. Meet propone un'offerta che, secondo l'azienda, rispecchia queste caratteristiche grazie a un sistema di trazione a 48 volt e una potenza da 40 chilowatt (in rapporto equivalgono a 54 cavalli). L'accelerazione da 0 a 80 chilometri in 10,2 secondi e l'autonomia si attesta intorno ai 170 chilometri nel traffico urbano. Un altro elemento chiave per qualsiasi auto a batteria è il costo, ma non sono stati ancora pubblicati dettagli in merito.

È prevista una console operativa dotata di touchscreen con un'interfaccia semplice che offre un menù di navigazione. Per ridurre al minimo la distrazione durante la guida, il display si può comandare attraverso dei semplici gesti.

Sguardo al futuro

Secondo gli studi effettuati da Mahle, entro il 2050 il 70% della popolazione mondiale vivrà nelle città e nelle aree circostanti. In Scandinavia si parla già di vietare i motori a combustione entro il 2025. I temi della consapevolezza ambientale e della sostenibilità svolgono un ruolo chiave e, sulla base di questi requisiti, la società tedesca ha sviluppato un concept progettato per l'efficienza energetica. L'unione di diverse tecnologie, secondo il costruttore, porterà al risparmio energetico e a un miglioramento dell'efficienza dell'autonomia del veicolo.

Tag

Auto Elettrica  · Concept  · Germania  · Mahle  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa di Oxford anticipa con un prototipo a Francoforte la sua prima vettura di grande serie a batteria, dopo il modello elettrico sperimentale del 2008

· di Redazione

Svelata al Salone dell’auto di Shanghai il prototipo di una berlina compatta. Design innovativo, con linee e curvature ridotte all’essenziale