Ultimo aggiornamento  19 dicembre 2018 11:05

Mondial HPS 300, hipster a due ruote.

Antonio Vitillo ·

La Mondial Hps 300 arriva sul mercato dopo la "sorella minore" 125 e ne ricalca letteralmente le impronte. Tra le caratteristiche in comune alle due moto c'è anche la traccia lasciata da gomme che sono fittamente tassellate, come si conviene ad una “scrambler”. Nonostante la linea delle HPS sia più quella di una moto “naked”.

Mix di stili

Stile ibrido che è dedicato agli “hipster”, da cui l’acronimo. La 300 è spinta da un motore monocilindrico di 249 centimetri cubici, che è raffreddato a liquido ed alimentato ad iniezione. La potenza erogata arriva a 25,1 cavalli, la coppia motrice a 22 newton/metri, non grandi valori ma sufficienti per condurre in scioltezza una moto che, a secco, pesa solo 135 chili. Il cambio è a sei rapporti. Omologata Euro 4, può essere guidata con la patente A2.

Il serbatoio arriva a contenere 9 litri. Dietro, la sella è generosamente imbottita, trapuntata per dare un forte impatto estetico. La HPS 300 ha la forcella robusta, con steli rovesciati di diametro 41 millimetri; sul posteriore è servita dal classico doppio ammortizzatore.

Doppio colore

Ancora in comune con la 125 c'è l’escursione lunga, che lascia intuire un buon livello di comfort. Le ruote sono a raggi, di diametro 17 pollici. A ciascuna è associato un disco frenante, di 280 millimetri l’anteriore, pari a 220 al posteriore. È dotata di sistema antislittamento Abs, ma solo per il disco anteriore. La Mondiale HPS 300 è in commercio al prezzo di 4.490 Euro, in due colorazioni, la nera o l’argento.

Tag

Due ruote  · Hps 300  · Mondial  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

L'azienda di Varese presenta sul mercato una moto sviluppata sulla base di una “cafè racer”, la Gran Milano. Motore da mezzo litro, prezzo sotto i 6.000 euro