Ultimo aggiornamento  29 febbraio 2020 01:51

Il lusso sposa la mobilità pulita.

Marina Fanara ·

Ferragamo e Bulgari, le due griffe italiane del lusso, sono le prime aziende italiane ad aver aderito al programma "Bici e piedi" di Jojob, la piattaforma di mobilità condivisa, nata per favorire gli spostamenti a zero impatto ambientale tra i lavoratori.

1.800 viaggi

In soli tre mesi dall'adesione, a marzo scorso, i dipendenti dei due prestigiosi marchi hanno già effettuato 1.265 percorsi casa-lavoro in bicicletta e 530 a piedi, con un risparmio di CO2 pari a 1.035 chilogrammi. Il tutto certificato proprio tramite la piattaforma web e app su smartphone di "Bici e piedi", un servizio lanciato quest'anno che si aggiunge a quello di carpooling offerto da Jojob dal 2014.

Moda e gioielli a impatto zero

"Oltre a continuare la nostra collaborazione con Jojob, incentivando ancora di più il carpooling attraverso specifici contest aziendali", dichiara l'azienda Ferragamo, "abbiamo deciso di aderire al nuovo servizio 'Bici e piedi', attraverso il quale vogliamo premiare anche i nostri lavoratori che si spostano in mobilità dolce e stiamo ottenendo un notevole successo".

Lavoratori contenti e premiati

Il formato offerto da Jojob, infatti, prevede una serie di premi per i lavoratori che decidono di spostarsi condividendo il viaggio con altri colleghi (in carpooling, quindi) o usando la bicicletta o, più semplicemente, camminando: i punti accumulati permettono di usufruire di sconti e promozioni presso hotel, ristoranti, parchi divertimento e impianti sciistici oltre che in esercizi commerciali convenzionati.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Sono soprattutto i dipendenti delle aziende del nord a utilizzarlo: +199% rispetto al 2016, secondo i dati di Jojob, piattaforma digitale di mobilità condivisa