Ultimo aggiornamento  27 maggio 2019 15:06

Seggiolini: ora tocca al Senato.

Marina Fanara ·

I seggiolini anti abbandono per i piccoli in auto hanno avuto il via libera definitivo dalla Camera dei deputati: l'iter del disegno di legge di modifica all'art. 172 del Codice della strada, infatti, è stato facilitato dalla procedura cosiddetta "legislativa" che permette l'approvazione di un testo, ritenuto "urgente", direttamente nella commissione competente, senza dover passare necessariamente dall'Aula.

Priorità assoluta

Dopo l'ok della Commissione Trasporti di Montecitorio, ora il disegno di legge passerà al Senato: la proposta  “salva bebè”, di iniziativa parlamentare, stabilisce l'obbligo di installare sensori anti abbandono sui seggiolini auto dei bambini che, grazie a un segnale luminoso e uno acustico, sono in grado di avvisare i genitori della presenza del bambino in auto quando viene spento il motore.

Si tratta di una priorità fortemente voluta dal ministro Infrastrutture e trasporti, Danilo Toninelli, per evitare che i piccoli vengano dimenticati all'interno dell’abitacolo. "L'approvazione alla Camera è un primo risultato importantissimo affinché non accadano tante tragedie dovute a una banale distrazione", ha dichiarato il ministro.

Incentivi allo studio

In queste settimane e nei prossimi mesi, il dicastero di Porta Pia lavorerà in stretta collaborazione con il ministero dell’Economia per trovare le adeguate coperture finanziarie, probabilmente già in legge di Bilancio, da utilizzare in incentivi alle famiglie per le spese dei nuovi dispositivi.

Bici e pedoni, prossima tappa

"Proprio per l’importanza che per noi rivestono i dispositivi salva-bebè", ha sottolineato Michele Dell'Orco, sottosegretario alle Infrastrutture, "il nostro impegno è quello di garantire sgravi fiscali per l’acquisto. La sicurezza sulle strade è tra le urgenze del nostro mandato: per diminuire i morti sulle strade , dopo la piena attuazione delle misure salva bimbi, modificheremo il Codice della strada per tutelare la mobilità dolce”.

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

I dispositivi anti abbandono obbligatori dal 1° luglio 2019 per i bambini fino a 4 anni. Multa ai trasgressori fino alla sospensione della patente. Sgravi fiscali per le famiglie

· di Marina Fanara

La Commissione Trasporti di Montecitorio approva la proposta di legge sui dispositivi anti-abbandono per i bimbi a bordo. Ora il disegno di legge andrà in Aula