Ultimo aggiornamento  18 agosto 2018 16:49

James Hetfield, tra auto e Metallica.

Paolo Borgognone ·

"Fuel is pumping engines/ burning hard, loose and clean/ and I burn/ turning my direction/ quench my thirst with gasoline". Parole che abbiamo tratto da "Fuel", canzone contenuta nell'album "ReLoad", pubblicato nel 1997 dal leggendario gruppo rock dei Metallica. Il frontman della band formatasi a Los Angeles nel 1981 -James Allan Hetfield - festeggia il 3 agosto 55 anni.

Oltre a essere un'icona della musica mondiale, con una lista impressionante di dischi venduti, premi conquistati e un patrimonio personale che supera i 300 milioni di dollari, Hetfield è anche un collezionista di auto, soprattutto eccentriche roadster dall'aspetto fuori dal comune. 

Nasce la band

Figlio di un camionista e di una soprano leggera, James è nato il 3 agosto del 1963 a Downey cittadina di poco più di 110mila abitanti, a 20 chilometri circa dal centro di Los Angeles che annovera tra i suoi figli più celebri Walt Faulkner, il primo pilota di formula Indy ad aver conquistato la pole position alla 500 miglia di Indianapolis nell'anno del suo debutto in pista, il 1950. Downey era anche la sede del programma Apollo della Nasa, quello che ha portato i primi uomini sulla luna.

Nel 1981 Hetfield e Ron McGovney, un bassista suo compagno di scuola, rispondono a un annuncio pubblicato sulla rivista "The Recycler" da un batterista in cerca di altri componenti per formare una band. Il musicista - figlio di un tennista di buon livello, nato in Danimarca e naturalizzato americano - si chiama Lars Ulrich ed è ancora oggi il percussionista del gruppo. Il 28 ottobre 1981 nascono i Metallica. Hetfield e Ulrich sono ancora membri del sodalizio, insieme al chitarrista Kirk Lee Hammett e al bassista Robert Trujillo.

I successi

Nel corso della carriera - superando anche tragedie come la morte del bassista originale del gruppo, Cliff Burton avvenuta per incidente stradale in Svezia, durante il tour europeo del 1986 - la band ha venduto oltre 100 milioni di dischi (16 solo con l'album "Metallica" del 1991), conquistato 9 Grammy Award, gli Oscar della musica, e per 5 volte ha visto un proprio prodotto entrare direttamente al primo posto nelle classifiche americane. 

Nel complesso i Metallica hanno pubblicato 11 album in studio (il primo è "Kill'em All" del 1983, l'ultimo "Hardware...to Self-Destruct" del 2016) a cui vanno aggiunti 4 registrati dal vivo. I più significativi per il loro successo planetario sono stati "Master of Puppets" del 1986 - considerato il loro capolavoro - e "ReLoad" del 1997.

Particolarmente importante l'uscita, nel 2013, di "Liberté, Egalité, Fraternité, Metallica". Il disco riproduce un concerto tenuto dalla band l'11 giugno del 2003 al Bataclàn, il locale di Parigi teatro del terribile attacco terroristico del 13 novembre 2015. Tutti i proventi delle vendite sono andati alle famiglie delle 90 vittime dell'attentato.

Le auto di James

Quando non è in giro per la sua professione, James vive a Los Angeles dove può coltivare il suo hobby: la collezione di fantastiche auto, soprattutto d'epoca, con le quali ama anche partecipare a esposizioni ed eventi pubblici. Alcune delle sue vetture hanno vinto dei prestigiosi premi nel settore. Vediamone alcune.

Tra le più belle spicca la Auburn Roadster Slow Burn del 1936, acquistata dal cantante su e-bay e perfettamente restaurata da un mago del settore, Rich Dore. Di lui il cantante dei Metallica ha detto: "Quando si parla di realizzare una custom car, Rick è una spanna sopra tutti gli altri". L'auto ha conquistato il titolo di "Custom of the Year" nel 2010. 

Altra "vecchia signora" di successo è una Jaguar Black Pearl del 1948, che nasconde sotto il cofano un motore V8 Ford da 375 cavalli, a sua volta "Custom Car of the Year" nel 2014. 

Oltre a una bellissima Packard Aquarius del 1934 - anch'essa "curata" da Rich Dore - Hetfield è l'orgoglioso proprietario di un altro gioiello incredibile. Una Lincoln Zephyr "Voodoo Priest" del 1937 acquistata dalla madre di un veterano di guerra che l'aveva abbandonata in un cortile. L'auto monta tre carburatori Stromberg e un sistema di trasmissione automatica C4. Nel 2012 la Lincoln ha vinto il "Bagdasarian Award".

Altri gioielli

L'elenco della collezione del cantante prosegue con una Ford "Iron Fist" coupé del 1936, un pick up Ford F 100 del 1956 - anch'esso acquistato su internet - e un'elegantissima Oldsmobile Grinch del 1952, impreziosita da una selleria in pelle perfettamente bianca. Infine nel garage della rockstar troviamo anche una Buick Skylark "Skyscraper" del 1953, uscita anche questa dalle sapienti mani di Dore. 

Oltre a partecipare a fiere ed eventi, Hetfield - che possiede anche un garage pieno di chitarre, in tutto 46 tra cui svariate Gibson e Fender - ne ha animato anche uno nella sua proprietà, raccogliendo oltre 300 vetture d'epoca.

Inoltre ha recentemente messo all'asta una Chevrolet Camaro del 1968, devolvendo il ricavato al programma "Music for Schools" che vuole incentivare lo studio della musica tra i bambini delle zone meno agiate del Paese. 

Tag

Bataclàn  · James Hetfield  · Los Angeles  · Metallica  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Il 21 ottobre di 41 anni fa il batterista degli Who saliva per l'ultima volta sul palco con la band. Famoso per i suoi eccessi, ebbe molte disavventure a quattro ruote