Ultimo aggiornamento  15 dicembre 2018 07:33

Car2go, 25 città e 3,3 milioni di utenti.

Luca Gaietta ·

Car2go arriva a Chicago e festeggia il crescente successo che nella prima metà dell'anno ha visto salire fino a 3,3 milioni il numero di utenti nel mondo. Utenti che dallo scorso gennaio hanno percorso a bordo dei 14.000 veicoli in condivisione più di 90 milioni di chilometri, di cui circa il 10% a bordo delle 1.400 vetture elettriche messe a disposizione per il car sharing.

L'anno di maggior succeso

“La formula del car sharing sta registrando in tutto il mondo una crescente popolarità” ha detto Olivier Reppert, ceo di car2go. “Nei primi sei mesi del 2018, tutti i nostri dati indicano che questo sarà l'anno di maggior successo nella storia del nostro servizio. La mobilità è diventata un bisogno fondamentale che riguarda quasi tutte le persone e car2go gioca un ruolo importante quando queste vogliono viaggiare in totale autonomia nella propria città. Oltre tre milioni di clienti sono una cifra che parla da sé".

Berlino e Chongqing le prime città

Il 25 luglio car2go ha lanciato il servizio a Chicago, decima sede in Nord America, arrivando così ad operare in 25 metropoli di tre continenti. Al momento le città con più utenti sono Berlino (258.000), Chongqing in Cina (255.000) e Amburgo (212.000). Quelle che da gennaio 2018 hanno registrato la maggiore crescita in termini di nuove registrazioni sono Berlino (21.000 nuovi utenti), New York (20.000), Vancouver e Chongqing (18.000).

Tag

Car Sharing  · Car2Go  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il servizio di car sharing a flusso libero di Daimler aggiunge alla sua flotta nella Capitale due decine di esemplari decappottabili della Fortwo

· di Marina Fanara

Per il Libro Bianco dell'azienda di car sharing, ci sono almeno 5 motivi che dimostrano il ruolo dell'auto condivisa a batteria per la mobilità sostenibile in città

· di Marina Fanara

In Italia, primavera di novità per l'auto condivisa di Daimler: servizi allargati e presto il passaggio all'elettrico. L'accordo con DriveNow di Bmw aiuterà i conti