Ultimo aggiornamento  16 ottobre 2019 02:17

007, il bolide di Glickenhaus.

Luca Gaietta ·

La Scuderia Cameron Glickenhaus (SCG), di proprietà del produttore cinematografico James Glickenhaus, ha pubblicato le prime immagini della 007. Ovvero della vettura progettata per partecipare alla 24 Ore di Le Mans del 2020, quando verranno ammesse dal nuovo regolamento di gara le hypercar stradali al posto delle LMP1.

Prodotta in 27 esemplari, 2 da competizione

La 007 sarà prodotta serie limitata a 27 esemplari, due dei quali destinati a correre in pista, uno con il team ufficiale del marchio e l’altro privatamente. Il listino sarà di circa un milione di euro, destinato comunque a salire a seconda degli allestimenti.

Sotto al cofano un motore ibrido

Per adesso non sono state dichiarate dal costruttore americano le caratteristiche tecniche della 007. Dalle immagini però son ben visibili le numerose appendici che ne esaltano l’aerodinamica. Mentre, secondo indiscrezioni, sotto alla carrozzeria dovrebbe impiegare un telaio inedito, associato a un propulsore ibrido con un motore a benzina General Motors abbinato e un’unità elettrica.

Ti potrebbe interessare

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Da Rimini a Vallelunga passando per Bruxelles. Da una maratona a uno sprint più veloce verso una mobilità a batteria che coinvolge istituzioni e industria