Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 10:34

Ferrari "Uovo" a Hampton Court Palace.

Paolo Odinzov ·

Il Concorso di Eleganza di Hampton Court Palace, che si terrà nella storica dimora londinese dal 31 agosto al 2 settembre, ospiterà una selezione di alcune delle Ferrari più rare ed esclusive mai costruite. Tra queste la 166 MM-212 Export, meglio conosciuta come Ferrari "Uovo", realizzata nel 1951 in un unico esemplare per il pilota Giannino Marzotto: giovane rampollo della nota famiglia di imprenditori del settore tessile con la passione della auto al punto da essere soprannominato il “conte volante”.

Il nome dalla griglia frontale

La 166 MM - 212 Export “Uovo” fu prodotta per ordine di Marzotto dalla carrozzeria Fontana di Padova su progetto di Franco Reggiani che impiegò come base il telaio di una Ferrari 212 Export e il V12 dell’elegantissima 212 Export. Denominata Ferrari "Uovo" per la particolare griglia anteriore del radiatore di forma ovale, partecipò anche a due edizioni della Mille Miglia nel 1952 e nel 1953.

Dice la leggenda che...

Guardando e soprattutto criticando proprio la 166 MM - 212 Export “Uovo”, si narra che Enzo Ferrari decise di affidare lo stile delle sue automobili a Pininfarina e di non vendere più a scuderie private le vetture per farne prototipi. Molti dei quali considerati assai discutibili nello stile: come ad esempio anche la barchetta "Carretto Siciliano" con cui la scuderia Marzotto partecipò al Giro di Sicilia del 1951.

Tag

Ti potrebbe interessare