Ultimo aggiornamento  18 giugno 2019 18:38

Il Salone di Detroit cambia stagione.

Carlo Cimini ·

Il North American International Auto Show (Naias) di Detroit ha annunciato che a partire dal 2020 l'evento sarà organizzato in giugno, più precisamente dalla seconda settimana del mese.

Gli organizzatori hanno affermato che il periodo estivo darà ai costruttori automobilistici la possibilità di gestire le attività e le manifestazioni anche al di fuori del Cobo Center, il maggior centro conferenze situato nella città americana, dedicato ad Albert Cobo, sindaco di Detroit tra il 1950 e il 1957.

Nuovo look

Il Salone dell'auto del Michigan è tradizionalmente fissato a gennaio e il freddo spesso limita le esibizioni all'aperto. La mossa dell'organizzazione è parte di una strategia che ha come obiettivo quello di reinventare il modello di salone dell'auto, che negli ultimi anni ha registrato parecchie rinunce da parte dei grandi costruttori di auto e sta perdendo appeal, non solo a Detroit. Lo spostamento consente al Naias di allontanarsi anche del Ces di Las Vegas, la fiera mondiale dell'elettronica, che si svolge a inizio gennaio e solitamente sottrae interesse, visibilità e riscontro mediatico al tradizionale appuntamento automobilistico.

Il direttore esecutivo dell'evento Rod Alberts ha dichiarato. "Detroit continuerà a essere un palcoscenico di livello globale e ospiterà un pubblico internazionale senza precedenti."

Tag

Detroit  · Naias  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il costruttore di Ingolstadt si unisce a Bmw e Mercedes e annuncia che non sarà presente al Salone di Detroit in programma a gennaio del prossimo anno