Ultimo aggiornamento  14 dicembre 2019 12:02

Car sharing, Eppy debutta in Toscana.

Carlo Cimini ·

Il servizio di car sharing Eppy dal 23 luglio al 9 settembre verrà sperimentato anche in Toscana, precisamente nella località di Marina Punta Ala. Il progetto di Elettra Investimenti porta in Maremma la piattaforma di mobilità condivisa con cinque Renault Zoe, la berlina 100% elettrica francese. Disponibile anche un'area di parcheggio con tre colonnine di ricarica che consentono di effettuare il pieno di energia in circa due ore.

Le tariffe

Per utilizzare il servizio basta scaricare l'App Mobile Eppy (disponibile per Android e iOS), grazie a cui si potrà ricercare l'auto più vicina e avviare il noleggio. Le tariffe prevedono, per la prima ora, il pagamento di 10 centesimi al minuto o di 20 per chilometro, e variano con il passare del tempo o della distanza. Il costo massimo per 6 ore di utilizzo è 50 euro, mentre oltre questa soglia si spenderanno 75 euro.

Espansione elettrica

"A Latina, dove ha debuttato Eppy, siamo in grande crescita» - spiega il Presidente e ceo di Elettra Investimenti, Fabio Massimo Bombacci. "I numeri da inizio giugno lo confermano: 1.600 utenti registrati, più di 20.000 chilometri percorsi, oltre 50 chili di anidride carbonica e 1.300 grammi di polveri sottili risparmiati".

"Puntare sulla mobilità elettrica significa salvaguardare e valorizzare il patrimonio naturalistico. Siamo felici che il progetto Eppy avviato a giugno stia già dando degli ottimi risultati e ci auguriamo che, dopo Latina e Punta Ala, possa svilupparsi in tante altre località italiane" ha affermato Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione immagine di Renault Italia.

Tag

Car Sharing  · Eppy  · Maremma  · Toscana  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il primo servizio di car sharing è tutto a batteria. Nei piani del Comune anche l'acquisto di taxi condivisi a zero impatto per i lavoratori e bici gratuite nelle scuole

· di Marina Fanara

Dal 7 al 17 novembre, nella regione i primi test europei dei sistemi intelligenti di mobilità, in grado di far dialogare i veicoli tra di loro e con la strada