Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 17:53

Volkswagen, la T-Cross è spagnola.

Luca Gaietta ·

La nuova Volkswagen T-Cross uscirà dallo stabilimento spagnolo della Casa tedesca a Navarra, ha detto Andreas Tostmann, responsabile produzione e Logistica Vw, dove già si produce la Polo con cui il baby suv condivide quasi tutti i componenti. La T-Cross è il modello con cui Volkswagen completa l'offerta nel segmento dei suv, insieme a T-Roc, Tiguan, Tiguan Allspace e Touareg. 

Una Polo a ruote alte

La T-Cross è derivata dalla stessa base meccanica della Polo, dal 1984 l’unica auto costruita a Navarra. Impiega la piattaforma Mqb e innalzerà la capacità produttiva dello stabilimento spagnolo fino a 350.000 unità l’anno, rispetto alle 244.000 registrate nel 2017, portando anche ad un incremento della forza lavoro (circa il 10%).

Tecnologia superiore

“Produrre un secondo modello ci fa molto piacere - ha detto Emilio Sáenz, presidente del sito produttivo di Navarra - siamo fieri di contribuire con la nostra esperienza alla realizzazione della T-Cross: un crossover con tecnologie innovative che soddisferà appieno le richieste dei clienti”.

Tag

SUV  · T-Cross  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il mini suv su base Polo ha un design ammiccante, tanto spazio a bordo e dotazioni superiori. In vendita da aprile avrà un listino base sotto i 18mila euro

· di Paolo Odinzov

Il costruttore tedesco ha svelato il primo bozzetto ufficiale della sport utility compatta destinata a porsi per dimensioni sotto la T-Roc. Arriverà in autunno