Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:25

Volkswagen, dal 2019 sharing elettrico.

Carlo Cimini ·

Il gruppo Volkswagen lancerà un servizio di car sharing chiamato WE composto da una flotta di soli veicoli elettrici. Il debutto è previsto nel 2019 in Germania per poi espandersi nelle principali città europee, del Nord America e Asia a partire dal 2020.

Non solo auto

La piattaforma WE si concentrerà inizialmente sul car sharing e successivamente includerà altre modalità di trasporto in condivisione, come gli scooter. Non a caso Volkswagen recentemente ha presentato due concept di motorini a batteria chiamati Streetmate e Cityskater.

La Casa automobilistica sfrutterà anche Moia, la società di mobilità che si occupa di un servizio di condivisione di navette interamente elettriche, progettate per ospitare fino a un massimo di sei passeggeri. Le piattaforme saranno gestite da Umi (Urban Mobility International), una controllata del costruttore tedesco.

Condivisione olistica

"Siamo convinti che il mercato del car sharing abbia ancora delle enormi potenzialità", ha dichiarato in una nota Jürgen Stackmann, membro del consiglio di amministrazione Volkswagen. "È per questo che stiamo entrando in questo mercato che apre a un concetto olistico di un unico fornitore che copre tutte le esigenze di mobilità, dove il tutto è più della somma delle parti di cui è composto."

Tag

Auto Elettrica  · Car Sharing  · Scooter sharing  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

I giganti tedeschi sono vicini all'accordo per unire i rispettivi servizi di auto condivise, DriveNow e Car2Go. L'americana Uber è avvisata