Ultimo aggiornamento  20 novembre 2019 15:37

Hyundai e Wärtsilä, accordo a batterie.

Luca Gaietta ·

Hyundai Motor Group e Wärtsilä hanno siglato una partnership tecnologica per il riutilizzo delle batterie dei veicoli elettrici. L’accordo prevede lo sviluppo di prodotti e piattaforme di stoccaggio da destinarsi anche ad applicazioni su scala industriale e che verranno distribuiti in 177 paesi nel mondo attraverso le reti di vendita di Wärtsilä.

Abbattere i costi di smaltimento

“Lo stoccaggio dell’energia è il passo successivo più logico nel riutilizzo delle batterie degli EV”, ha detto Youngcho Chi, numero uno della divisione strategie e tecnologia Hyundai. “Riconvertendo prodotti che richiedono notevoli risorse come le batterie per auto elettriche, siamo in grado di eliminare i costi di smaltimento e ottimizziamo il valore dell’investimento in ricerca e sviluppo per la produzione della tecnologia”.

29 gigawatt dalle batterie

Nel 2025 le batterie riutilizzate dei veicoli elettrici produrranno 29 gigawatt, superando di gran lunga le strutture del mercato ad oggi disponibili per lo stoccaggio da 10 gigawatt. Questo rappresenta una grande opportunità di business su cui la partnership tra Hyundai Motor Group e Wärtsilä punta a capitalizzare grazie anche a un ESS (Energy Storage System) da 1 megawatt che prevede il reimpiego delle batterie di Hyundai Ioniq Electric e Kia Soul Electric attraverso una tecnologia innovativa brevettata.

Tag

Batterie  · Hyundai  · Wärtsilä  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Alla Milano Design Week il costruttore porta il nuovo suv Kona e anche il concept Kite realizzato in collaborazione con l'Istituto Europeo di Design