Ultimo aggiornamento  09 luglio 2020 17:25

Seat, l'energia arriva dal sole.

Luca Gaietta ·

Seat intende ridurre del 50%, entro il 2025, i fattori inquinamenti del suo stabilimento di Martorell. Per farlo il marchio spagnolo, appartenete al gruppo Volkswagen, ha realizzato nel sito alle porte di Barcellona uno dei più grandi impianti fotovoltaici del settore automobilistico. Una distesa di pannelli (53mila in tutto) che copre un’area di 276.000 metri quadrati, pari a quella di quaranta campi da calcio messi insieme.

Un drone controlla i pannelli

Il sistema fotovoltaico del costruttore è stato completato nel 2013 ed è diviso in sei blocchi, posizionati in parte sul tetto delle officine e in parte sulle pensiline nell’area di sosta dei veicoli che escono dai vari reparti. Fino ad oggi ha generato oltre 112 milioni di chilowattora sfruttando circa 3.000 ore di luce solare all’anno e grazie anche alla perfetta manutenzione della struttura affidata a un drone capace di eseguire un’analisi dei pannelli e verificarne il funzionamento. L’ energia “pulita” ha reso possibile la realizzazione di 67.000 automobili senza ricorrere alla corrente elettrica della rete nazionale.

Tag

Ambiente  · Fotovoltaico  · Seat  · 

Ti potrebbe interessare

· di Stefano Antonetti

In Spagna si svilupperanno tecnologie a gas naturale anche per gli altri marchi del gruppo Volkswagen. Parla il presidente Luca de Meo

· di Paolo Odinzov

La Casa spagnola ha iniziato un nuovo corso che la porterà a diventare uno dei fornitori principali del Gruppo Volkswagen nel campo della connettività