Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 21:05

Volvo "spinge" sull'ambiente.

Sergio Benvenuti ·

Volvo fissa un altro obiettivo: entro il 2025, almeno il 25% delle componenti plastiche delle nuove auto sarà costituito da materiali riciclati. Questa politica favorevole all'ambiente da parte del costruttore svedese rientra in un piano anti inquinamento elogiato anche dalle Nazioni Unite.

Occhio allo spreco

I tappetini saranno realizzati con fibre delle bottiglie di plastica mentre reti da pesca e corde verranno utilizzate nella console del tunnel, tra il sedile del passeggero e quello del guidatore. Il materiale riciclato sarà necessario anche per costruire i cruscotti. Volvo assicura che questa scelta non influirà sulla sicurezza o sulla qualità del prodotto finale.

"Volvo è impegnata a ridurre al minimo l'impatto ambientale", ha dichiarato Håkan Samuelsson, presidente e amministratore delegato di Volvo, di proprietà della cinese Zhejiang Geely Holding Group. Il costruttore ha dichiarato inoltre di essere in trattativa anche con i produttori di materie plastiche per raggiungere prima del previsto il traguardo fissato per il 2025.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Monica Secondino

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani (8 giugno) il marchio svedese ha aderito alla campagna Clean Seas, promossa dall'Onu per combattere l'inquinamento

· di Roberto Sposini

Un programma internazionale di lavoro per eliminare gli otto milioni di tonnellate di plastica che inquinano ogni anno le acque del pianeta

· di Paolo Odinzov

La prossima generazione della berlina in vendita in estate sarà la prima vettura del costruttore svedese senza motorizzazioni a gasolio