Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 19:09

Kitt, la supercar della tv.

Valerio Antonini ·

"Supercar", in lingua originale “Knight Rider”, è una serie televisiva americana prodotta tra il 1982 e il 1986 interpretata da un giovane David Hasselhoff. L’attore di Baltimora, oggi sessantacinquenne, ancor prima di diventare celebre per un’altra serie cult - "Baywatch" - è entrato nell’immaginario collettivo degli anni ’80 e ‘90 a bordo di Kitt, un’automobile ipertecnologica e futuristica, controllata dall’intelligenza artificiale in grado, tra le altre cose, anche di parlare.

Rimangono indimenticabili le gag tra il protagonista della serie, Michael Knight, e la voce pensante, a volte anche sarcastica, di Kitt, impegnati - per conto di un’agenzia governativa segreta - nella lotta "contro le forze del male” lungo le strade statali californiane.

Corsa alla replica

Nasce così una vere a propria mania, alla stregua di quella per la DeLorean di "Ritorno al Futuro", con modelli da costruire e giocattoli che riproducono la Pontiac Firebird Trans Am nera metallizzata, vista nelle quattro stagioni di Supercar. In alcuni casi, i fan più accaniti si sono spinti oltre, andando a replicare perfettamente anche l’accento “robotico” del computer “parlante” e le sue frasi celebri, oltre ad alcune caratteristiche peculiari del prototipo.

La Casa di Kitt negli States

Uno dei luoghi più specializzati al mondo sulla vettura è la “Casa di Kitt” di Don Colie. Alcune sfavillanti Pontiac nere campeggiano nel “giardino” antistante l'abitazione, che si trova a Roanoke, nello Stato della Virginia. Colie, da oltre 20 anni, lavora tutti i giorni alla realizzazioni di modelli realistici e ha creato una vera e propria azienda manifatturiera specializzata nella “conversione” delle Pontiac Firebird in repliche in scala reale (1:1) di Kitt.

Ogni singolo componente della vettura viene replicato con precisione millimetrica, ispirandosi al prototipo della serie tv, e sostituito a quello originale della vettura anni ‘80. I modelli, come nella serie televisiva, sono in grado di far sparire la targa anteriore con un semplice comando, e di far apparire quella dietro con la scritta “Knight California”. Inoltre è possibile accendere i grossi fari a scomparsa sul frontale e lo scanner luminoso a led sul cofano. Il cockpit all’interno sembra arrivare direttamente dal futuro, con due monitor touch-screen e una miriade di pulsanti in grado di attivare diverse funzioni della vettura. La conversione, in base allo stato di usura del veicolo originario, non costa meno di 55.000 dollari.  

Tag

Kitt  · Supercar  · Tv  · Virginia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

In vendita da marzo la versione di 203 mattoncini della Ford vincitrice del Mondiale Rally 2017. Nella Lego Speed Champions ci sono anche Mustang e GT

· di Valerio Antonini

I visitatori della manifestazione inglese potranno completare gli ultimi tasselli di una 720S realizzata in scala 1:1 con 280.000 mattoncini colorati