Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 13:58

Jaguar, l'elettrico corre sull'acqua.

Luca Gaietta ·

Dall’asfalto all’acqua, Jaguar trasferisce le tecnologie della Formula E su uno scafo da competizione e stabilisce un nuovo record mondiale di velocità per una imbarcazione alimentata a batteria. Il costruttore britannico, di proprietà del gruppo indiano Tata, ha sviluppato assieme al partner tecnico Williams Advanced Engineering lo scafo Vector Racing V20E con il quale ha raggiunto sul lago inglese Coniston Water una velocità media di 88,61miglia orarie (circa 142 chilometri orari). E' stato così infranto il precedente primato di 76,8 miglia orarie (quasi 124 chilometri orari), stabilendo un risultato che mostra tutte le potenzialità dell’ingegneria britannica e delle propulsioni elettriche ad emissioni zero.

La mission "verde" del Giaguaro

“Jaguar è all’avanguardia nelle tecnologie per l’elettrificazione e la nostra mission “Race To Innovate”, oltre che in pista prosegue nell’acqua ha detto Mark Cameron, direttore marketing di Jaguar Land Rover - ringrazio tutto il team e il nostro partner tecnico Williams Advanced Engineering per aver portato con successo sul V20E, le tecnologie utilizzate in Formula E con Panasonic Jaguar Racing". Tecnologie che nei prossimi 18 mesi permetteranno al velocissimo scafo, secondo i progettisti, di infrangere ulteriori record consentendogli di spingersi oltre ogni limite prestazionale.

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

Si scrive I-Pace e si legge prima auto a batteria, salto in alto per il marchio del lusso sportivo. La sfida, i prezzi, il mercato. Ed è solo l’inizio

· di Valerio Antonini

Debutta a Ginevra il primo modello a batteria del marchio inglese, costruito in Austria. Suv compatto ad alte prestazioni. Prezzi da 79.790 euro

· di Paolo Borgognone

La casa inglese, dal 2018, affiancherà la Formula E con un suo monomarca solo a batteria con 20 I-Pace. Si correrà anche a Roma