Ultimo aggiornamento  21 ottobre 2018 09:56

India, nasce "Flow", lo scooter intelligente.

Samuele Maria Tremigliozzi ·

Dall'India arriva Flow, lo scooter elettrico della start up Twenty Two  - fondata a Delhi nel 2016 da Parveen Kharb e Vijay Chandrawat - in grado di avvisare il proprietario di guasti imminenti e di segnalare anche le buche che troverà sul suo percorso. 

Copia virtuale

Le “previsioni” di Flow sono frutto di un continuo scambio di informazioni tra i software montati sul mezzo e il cloud della casa produttrice. Ogni motorino ha una sua “copia virtuale”, aggiornata costantemente, in grado di fornire indicazioni sul veicolo reale. “La versione digitale è 50 chilometri avanti rispetto a quella fisica e ciò ci consente di prevedere quello che accadrà alle sue componenti meccaniche e elettroniche”, spiegano alla Twenty Two. Se nella simulazione digitale il veicolo dovesse presentare un problema di qualsiasi natura, questo verrà  comunicato al conducente dello scooter.

Il mezzo è in grado di avvisare chi guida anche delle buche sul suo tragitto, attraverso un complesso sistema di algoritmi capace di monitorare la condizione stradale e comunicare dettagliatamente le condizioni del manto. 

Lo scooter pesa 85 chilogrammi ha batteria agli ioni di litio che garantisce un’autonomia di 160 chilometri e impiega un'ora per ricaricarsi al 70%. Per arrivare al 100% ci vogliono 5 ore. Prezzo di listino 74mila rupie (poco più di 900 euro).

Tag

E-scooter  · Flow  · India  · Twenty Two  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Lo strumento di navigazione più utilizzato al mondo potrebbe avere presto in tutto il mondo percorsi studiati per i motociclisti. Test in corso nei paesi asiatici

· di Valerio Antonini

La Casa di Taiwan ha realizzato due modelli di ciclomotori con batterie inter-scambiabili. Arrivano fino a 92 chilometri orari. Prezzi da 1.655 dollari