Ultimo aggiornamento  16 ottobre 2019 13:41

Wrc, arriva il Rally d'Italia.

Marco Perugini ·

Scatta alle 18:00 di giovedì 7 giugno nell’Arena di Ittiri vicino Alghero il 15° Rally Italia Sardegna, settima tappa del Mondiale Rally che richiamerà fino a domenica migliaia di appassionati sull’Isola dei Quattro Mori. Ne sono attesi almeno 50mila. Nei tre giorni di gara, 45 equipaggi si sfidano in 20 prove lungo 1.386 chilometri di strade e sterrati nel nord della Sardegna, di cui 313 cronometrati. Il parco assistenza è ad Alghero e in migliaia si schierano lungo il tracciato delle speciali del Monte Acuto, di Tula e di Castelsardo.

Duello Ogier–Neuville

Il campione in carica Sebastien Ogier su Ford Fiesta e il leader in classifica Thierry Neuville su Hyundai i20 sono i favoriti, ma Ott Tanak su Toyota Yaris vuole bissare il successo del 2017 e Craig Breen su Citroen C3 insegue la prima vittoria stagionale, così come Mikkelsen, Ostberg, Evans, Lappi e Latvala. I tifosi sono tutti per i 15 equipaggi italiani, a cominciare da Fabio Andolfi e Simone Scattolin di ACI Team Italia su Skoda Fabia R5, seguiti dalla Peugeot 208 di Tommaso Ciuffi. In gara anche i vincitori dell’ACI Rally Italia Talent, Andrea Nori e Sofia Peruzzi, con la Abarth 500 R3T.

In tv sui canali Rai e Fox Sports

L'interesse del pubblico e la capillare copertura televisiva sono le prime vittorie dell’Automobile Club d’Italia, organizzatore della gara. Anche grazie al supporto della Federazione sportiva, la gara viene trasmessa sia sulla Rai che su Fox Sports: in diretta tv ci sono la crono inaugurale di Ittiri giovedì 7 giugno, la speciale Coiluna-Loelle di sabato e la power stage Sassari-Argentiera di domenica.

Tag

Aci Rally Italia Talent  · ACI Team Italia  · Citroën  · Ford  · Hyundai  · Rally  · Sardegna  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

Tre piloti tricolori alla conquista del grande nord nel mondiale Wrc. Fabio Andolfi, Luca Bottarelli e Enrico Oldrati impegnati nel 68° “Neste Rally Finland”

· di Marco Perugini

Il francese su Ford Fiesta domina le 10.000 curve del Tour de Corse. Sul podio Ott Tanak con la Toyota Yaris e Thierry Neuville su Hyundai i20.