Ultimo aggiornamento  15 dicembre 2019 01:13

Fiat e Mobileye, l'auto robot a Torino.

Sergio Benvenuti ·

Sarà la start up Mobileye a testare per la prima volta in Italia le auto dotate di guida autonoma e Torino è la città prescelta. Le prove saranno condotte in collaborazione con Fiat, uno dei partner strategici della società israeliana di proprietà di Intel.

La sperimentazione, annunciata lo scorso 20 marzo con l'accordo del sindaco Chiara Appendino, dovrebbe prendere il via nel corso delle prossime settimane.

Driverless tricolori

Si partirà con un'accurata mappatura delle strade di Torino al fine di facilitare il percorso delle vetture driverless sia in città che nei dintorni. Non sono ancora noti quali e quanti veicoli saranno coinvolti nelle prove. Mobileye attualmente utilizza per i test negli Usa e a Gerusalemme delle Chrysler Pacifica.

Negli Stati Uniti Waymo (divisione di Google) già lavora con Fiat Chrysler ed ha recentemente ordinato 62.000 Pacifica su cui installare la propria tecnologia robot.

"Per il sistema economico e industriale di Torino", ha sottolineato in occasione dell'accordo di marzo il sindaco Chiara Appendino, "si tratta di un'intesa rilevante. Grazie alla collaborazione di tutti i soggetti che operano nei trasporti, si potranno realizzare soluzioni innovative per l'automobile e, in generale, per un sistema di mobilità sempre più integrato, condiviso e, soprattutto, sostenibile".  

Tag

FCA  · Fiat  · Mobileye  · Torino  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Il comune ha siglato un accordo con le aziende del settore, comprese università e ricerca, per sperimentare la guida autonoma in ambito urbano