Ultimo aggiornamento  12 novembre 2019 16:43

Ferrari 250 GTO, la più cara del mondo.

Luca Gaietta ·

Settanta milioni di dollari, equivalenti a poco meno di 60 milioni di euro, che le valgono di diritto il primato di auto più cara del mondo. Tanto è stata pagata una Ferrari 250 GTO del 1963 che ha battuto ogni record precedente riguardo al valore d’asta raggiunto.

Una di trentasei

Ad acquistarla è stato l’imprenditore americano David MacNeil, ceo di WeatherTech, il quale ha giustificato la cifra da capogiro con l’esclusività della vettura. La preziosissima Rossa e infatti caratterizzata dalla verniciatura in argento con una banda gialla, per distinguerla dalle altre 36 unità della stessa serie. Ha poi partecipato negli anni a numerose competizioni sportive, piazzandosi ad esempio sul gradino più alto del podio al Tour de France del 1964, senza mai avere un incidente.

Vestita da Scaglietti

Passata di mano tra vari collezionisti, tra cui il tedesco Herr Grohe che l'ha ceduta a “soli” 6.5 milioni di dollari, anche questa GTO come le sorelle di gamma nasconde la meccanica dietro una carrozzeria in alluminio disegnata da Sergio Scaglietti ed è identificata con il numero di telaio 4153 GT. Secondo gli esperti vista la quotazione raggiunta tra pochi anni potrebbe valere anche 100 milioni di dollari.

Tag

250 GTO  · Ferrari  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Giannini

Per il Tribunale di Bologna la 250 GTO del Cavallino, la vettura più costosa di sempre, è molto più di un'auto e va tutelata come un capolavoro

· di Luca Gaietta

Un esemplare della celebre Rossa è stato battuto all'asta da RM Sotheby's, a Monterey in California, per la cifra di 48,4 milioni di dollari

· di Francesco Paternò

È il valore, secondo la rivista The Key, della classifica 2018 dei primi cento collezionisti al mondo. Nove sono italiani, primo marchio è Ferrari

· di Paolo Odinzov

Al Concorso d'Eleganza nella storica dimora londinese verrà esposta la one-off realizzata nel 1951 dalla carrozzeria Fontana di Padova per Giannino Marzotto

 

 

· di Andrea Cauli

Ron Burkle, il 63enne investitore e filantropo azionista di Whole Foods, si aggiudica la supercar del Cavallino di proprietà di Lapo Elkann