Ultimo aggiornamento  20 novembre 2019 20:25

Uber - Waymo: alleanza sul robot.

Samuele Maria Tremigliozzi ·

Nuova collaborazione in vista per gli ex grandi rivali Uber e Waymo. Dopo le recenti battaglie legali, nate dalla paternità dei brevetti sulla guida autonoma, potrebbe aprirsi un nuovo capitolo: in occasione della Code Conference in California, Dara Khosrowshahi, ceo dell’azienda del servizio taxi alternativo, ha parlato di una possibile trattativa tra le due società per una collaborazione proprio sulle auto robot.

Vantaggi per tutti

L’obiettivo del manager iraniano sarebbe quello lanciare un servizio di ride-hailing senza conducente targato Uber, sfruttando le tecnologie di guida affidata all'intelligenza artificiale messe a punto da Waymo. “Spetta a loro decidere se collaborare o no”, sono state le parole del manager che ha aggiunto: "I vantaggi non sarebbero a senso unico. Waymo potrebbe appoggiarsi al nostro network e garantirsi così un maggiore livello di utilizzo dei loro veicoli autonomi in condizioni reali. Anche noi ne deriveremmo dei vantaggi, perché loro sono dei formidabili provider di tecnologia”.

Il progetto di Uber, per sviluppare in proprio la guida autonoma, ha subito un brusco stop dopo l'incidente che nello scorso marzo è costato la vita a una ciclista in Arizona. I test sono ancora bloccati ma Khosrowshahi spera possano riprendere entro l'estate: "Quello che è successo è terribile - ha detto - ma usciremo da questa vicenda rafforzati. Saremo un'azienda migliore"

Tag

Robotaxi  · Uber  · Waymo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La società di Google denuncia il furto dei progetti top secret per la guida autonoma ad opera del manager passato alla concorrenza