Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 21:23

Porsche, la 911 diventa ibrida.

Paolo Odinzov ·

La nuova Porsche 911, il cui debutto è previsto il prossimo anno, verrà venduta per la prima volta anche in due versioni ibride in alternativa alla Carrera e alla top di gamma 911 Turbo. A riportare la notizia è stata la rivista inglese Auto Express, secondo la quale le 911 ibride utilizzeranno un sistema derivato da quello che equipaggia la nuova Cayenne E-Hybrid. Ovvero un gruppo propulsore che prevede l’accoppiata tra un tremila V6 da 462 cavalli e un motore elettrico da 100 kilowatt, in grado di garantire consumi ridotti al minimo e delle emissioni limitate fino a 80 grammi di CO2 per chilometro.

Nel 2019 l'elettrica Mission E

Le 911 ibride rientrano nel programma di elettrificazione della Porsche dove è previsto nel 2019 anche il lancio della berlina elettrica Mission E, oltre alla partecipazione della Casa al Campionato di Formula E. Entro il 2025 il costruttore tedesco conta di raccogliere circa il 25% delle vendite globali con modelli EV, un 25% con modelli ibridi e il restante 50% con vetture spinte da motorizzazioni termiche.

Tag

911  · ibrida plug-in  · Porsche  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Sulla versione plug-in della terza generazione della sport utility tedesca impiegate numerose tecnologie della supercar 918 Spyder

· di Paolo Odinzov

Con la Mission E Cross Turismo la Casa tedesca prosegue la strategia che l'ha resa uno dei principali attori nella elettrificazione del gruppo Volkswagen

· di Redazione

Entro il 2022 il marchio tedesco investirà 6 miliardi di euro nella mobilità sostenibile. 500 milioni solo per Mission E, la berlina sportiva a batteria