Ultimo aggiornamento  13 agosto 2020 16:14

51°Rally dell'Elba: vince ancora Andreucci.

Chiara Iacobini ·

Ancora un round emozionante e tanto spettacolo nel Campionato Italiano Rally 2018 e ancora una vittoria per Paolo Andreucci, in coppia con Anna Andreussi su Peugeot 208 T16 R5 al 51° Rallye Elba – Trofeo Bardhal  - Ford Blu BAY.

La classifica

Vittoria importante quella del pluricampione italiano che porta così a tre i successi, su quattro gare disputate nel tricolore assoluto, mettendo un'ipoteca sulla conquista dell'11° scudetto. Dalle mille curve della gara organizzata dall’Automobile Club Livorno e AC Livorno Sport, esce quindi una classifica Cir già indirizzata. Andreucci comanda con 57 punti seguito da Umberto Scandola con 32 e Andrea Crugnola a 27.

La classifica di gara vede - alle spalle di Andreucci - il secondo posto di Umberto Scandola ottenuto in coppia con Guido D’Amore, e il terzodi Andrea Crugnola, in un primo momento tolto dai giochi da una foratura quando era secondo  a soli 10” dal vertice con la sua Fiesta R5 di Ford Racing. Il driver varesino però ha saputo rimontare aggiudicandosi anche il primo posto nella serie tricolore riservata agli specialisti dell’asfalto, il Cira. Trasferta sfortunata per Simone Campedelli ritiratosi per una toccata quando comandava la gara con la sua Ford Fiesta R5 di Orange1 Racing. Tra gli attori principali dell’Elba anche il siciliano Andrea Nucita, Hyundai R5 vincitore di tre prove speciali, ma infine frenato sull’ultima speciale da un'ennesima foratura.

Gli altri protagonisti

Tra le altre prestazioni spicca quella di Giacomo Scattolon su Skoda Fabia R5 della PA Racing giunto sesto alle spalle del lucchese Rudy Michelini, quarto assoluto su Skoda Fabia R5, e di Giuseppe Testa, quinto su Ford Fiesta R5. Buona la gara del  pilota di casa Francesco Bettini, che assieme a Luca Acri ha portato la Ford Fiesta R5 fino all’ottava piazza assoluta. Da segnalare anche il debutto di Andrea Dalmazzini, con la Ford Fiesta R5, che ha terminato nono assoluto davanti al siciliano Marco Pollara con la 208 T16, come lui portacolore di ACI Team Italia.

Tra le due ruote motrici vittoria di Ferragosti, al termine di un duello serratissimo con Canzian, entrambi a bordo di Clio R3T, in corsa anche per il trofeo monomarca Renault. Nel Suzuki Rally Trophy trionfo per il piacentino Giorgio Cogni che ha preceduto Andrea Scalzotto e a Simone Rivia, tutti a bordo di Swift R1B Sport 1.6. Nel Trofeo Twingo R1 Top, successo di Alberto Paris, dominatore assoluto della gara tra le piccole della casa della Losanga, davanti a Claudio Vallino.

La prossima sfida del tricolore rally si sposta sulla terra della Repubblica di San Marino, nel weekend del 29-30 giugno.

Ti potrebbe interessare

· di Chiara Iacobini

L'isola torna protagonista del campionato dopo 25 anni. In gara tutti i protagonisti più attesi. Start dal cuore di Portoferraio poi dieci impegni cronometrati