Ultimo aggiornamento  14 novembre 2019 14:37

Tesla, in Belgio il primo sito europeo di stoccaggio.

Sergio Benvenuti ·

Tesla ha presentato - con un Twitter - la sua prima centrale elettrica in Europa, composta da 140 powerpacks: si tratta di un sistema per lo stoccaggio dell'energia, con batterie ad alte prestazioni. La piattaforma è stata installata a Terhills in Belgio e si integra con la rete elettrica a una velocità 100 volte superiore rispetto ai siti a combustibile fossile. Ogni powerpack è dotato di 16 unità modulari di batterie distinte e un gruppo di inverter per una potenza totale di 18,2 milliwatt

Energia per l'Europa

Il sito verrà utilizzato come una centrale virtuale per il bilanciamento della rete elettrica europea, come già succede per il progetto portato avanti dall'azienda di Elon Musk in Australia meridionale. Invece di usare generatori di gas e turbine a vapore per compensare le perdite di energia sulla rete, le batterie vengono caricate quando c'è eccesso di energia e poi si scaricano quando c'è bisogno di più potenza, e riducono i rischi di blackout dovuti agli sbalzi di frequenza.

Tesla ha ora in mente di realizzare in Australia una centrale elettrica virtuale da 50.000 posti con powerwalls (batteria domestica) ancora più potente. Il ceo Elon Musk potrebbe annunciare il progetto che potrebbe avere una potenza pari a 1 gigawattora.

Tag

Belgio  · centrale elettrica  · Elon Musk  · Powerpack  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Gli analisti della Deutsche Bank non hanno dubbi: il colosso di Detroit arriverà prima e meglio dell'azienda di Musk al robot dietro il volante. E il titolo vola in borsa