Ultimo aggiornamento  23 luglio 2018 01:40

Rc auto, sconti in arrivo.

Andrea Cauli ·

Finalmente una buona notizia per gli automobilisti sul delicato tema delle assicurazioni. Dal 10 luglio le compagnie saranno obbligate ad applicare una diminuzione del premio per i clienti che accetteranno una tra queste condizioni: consentire una ispezione preventiva del veicolo a spese della compagnia, presenza o installazione di una scatola nera o di dispositivi che, in caso di tasso alcolemico oltre la legge, impediscono l'avvio del motore (il cosiddetto ‘alcol block’).

Solo per i più virtuosi

Lo sconto sarà doppio per i residenti nelle province a rischio (ad alta sinistrosità), individuate nell’allegato 1 al regolamento Ivass – l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni - a patto che non abbiano provocato incidenti negli ultimi quattro anni. L’obiettivo è evitare che questi assicurati debbano corrispondere tariffe più alte rispetto a quelle che pagherebbero se residenti in altri regioni.

29 province coinvolte

Tra le province interessate ci sono Bari, Barletta, Benevento, Catanzaro, Reggio Calabria, Genova, Bologna, Lucca, Livorno, Firenze, Caserta, Roma, Latina, Napoli e Palermo. Le imprese di assicurazione non potranno ridurre lo sconto facendo pagare all’assicurato i costi di installazione e gestione della scatola nera o degli altri dispositivi, che invece rimangono a carico dell’azienda.

Vietato illudersi

A conti fatti, però, la riduzione del premio, calcolata preventivamente, sarà pari alla media degli sconti praticati nei tre anni precedenti, al netto delle imposte e del contributo al Servizio sanitario nazionale. Si tratta di un primo passo per combattere le frodi assicurative, anche se, obiettivamente, si poteva fare di più per contribuire a debellare il gravissimo fenomeno dei veicoli privi di copertura, oltre 4 milioni secondo gli ultimi dati disponibili.

Tag

Assicurazione  · Ivass  · Scatola Nera  · 

Ti potrebbe interessare