Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 05:44

Wrc, Neuville più forte di tutti in Portogallo.

Marco Perugini ·

Thierry Neuville trionfa al Rally del Portogallo con la Hyundai i20 e balza in testa alla classifica mondiale Wrc, davanti a Sébastien Ogier che per la prima volta quest’anno non prende punti. Il cinque volte campione del mondo vola fuoristrada dopo aver rotto la sospensione della sua Ford Fiesta. Riesce a ripartire, ma ogni ambizione è rimandata al prossimo Rally d’Italia Sardegna. Peggio è andata ad Hayden Paddon e a Kris Meeke: il primo strappa la sospensione della i20 nella settima delle 20 prove in programma, mentre il secondo stampa la Citroen C3 contro gli alberi deformando il roll bar, senza conseguenze fisiche per lui e il suo navigatore. Out anche Mikkelsen con la Hyundai.

Toyota si consola con Lappi

Portogallo amaro per Toyota, con Ott Tanak e Jari-Matti Latvala fuori dai giochi, il primo per aver rotto il circuito di raffreddamento della Yaris, il secondo per aver disintegrato una sospensione. Il marchio giapponese si consola con la conquista della power stage da parte di Esapekka Lappi, che porta a casa i cinque punti bonus oltre ai i 10 per il quarto posto finale. Fanno compagnia a Neuville sul podio i due piloti del team M-Sport Ford, l’inglese Evans e il finlandese Suninen.

Piloti italiani già caldi per la Sardegna

Buona prova per l’ACI Team Italia, a cominciare da Enrico Oldrati che conclude secondo nel Mondiale Junior e 28° assoluto con la Ford Fiesta R2. Quattro posizioni più indietro si piazza Fabio Andolfi con la Skoda Fabia R5, quattordicesimo tra le Wrc2. Luca Bottarelli è invece sesto nello Junior e la sua Fiesta R2 è 37a assoluta. Appuntamento per tutti in Sardegna, dal 7 al 10 giugno.

Tag

ACI Team Italia  · Citroën  · Ford  · Hyundai  · Portogallo  · Toyota  · Wrc  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

Il mondiale fa tappa in Sardegna fino a domenica 10 giugno: 20 prove speciali per 313 chilometri. In gara 49 equipaggi, attesi migliaia di appassionati

· di Marco Perugini

Il francese su Ford Fiesta domina le 10.000 curve del Tour de Corse. Sul podio Ott Tanak con la Toyota Yaris e Thierry Neuville su Hyundai i20.

· di Marco Perugini

Il campione transalpino su Fiesta si impone davanti alla i20 di Sordo e alla C3 di Meeke. Anche Loeb deve arrendersi, attardato da una foratura

· di Marco Perugini

Vince con la Hyundai i 20, mentre Ogier con la sua Ford Fiesta punta al mondiale. Inseguono la Toyota Yaris e la Citroen C3