Ultimo aggiornamento  25 marzo 2019 08:56

Ford Fiesta Active, asso nella manica.

Carlo Cimini ·

NIZZA – Ford sceglie le colline della Provenza – sud-est della Francia - per presentare alla stampa l’inedita versione crossover della famiglia Fiesta, la variante Active. La berlina riprende in parte l’identità di un modello che il costruttore aveva lanciato nel lontano 2002, la Fusion. L'obiettivo dichiarato è di allargare la clientela rispondendo alla richiesta di un mercato innamorato di suv e crossover. 

Rivista e modellata

La settima generazione di Fiesta si arricchisce dunque di questa versione urban crossover: lunga 4,06 metri, larga 1,91 e alta 1,49. L’Active ha una posizione di guida più elevata di 1,8 centimetri rispetto al telaio del modello base. Ford ha apportato anche un piccolo restyling nel design: sono presenti i cerchi da 17 pollici e sono state inserite anche le guide sul tetto per permettere al guidatore di trasportare biciclette o attrezzature sportive. Infine il bagagliaio ha una capienza di 311 litri che può essere estesa a 1.093 con i sedili posteriori reclinati.

Tecnologia a bordo

Sulla Active la sicurezza non manca: la vettura è dotata di telecamere, radar e sensori, che sono in grado di monitorare l'ambiente circostante l'auto, scansionare la strada fino a una distanza di 130 metri e riconoscere i pedoni anche in condizioni di scarsa visibilità (Pedestrian Detection). Inoltre l’auto distingue anche i segnali stradali. Le altre tecnologie di assistenza alla guida disponibili comprendono l’Adaptive Cruise Control (il limitatore di velocità regolabile), l’avviso dell’angolo cieco, il mantenimento della corsia e l’avvertimento di collisione frontale (Pre-Collision Assist).

L'infotainment si avvale del sistema di connettività Sync 3, con touchscreen 8 pollici, comandi vocali e compatibilità con Apple car Play e Android Auto, abbinabile al sistema audio B&O Play (optional). Inoltre Fiesta Active offre connettività Bluetooth e due porte usb.

Motori e prezzi

Fiesta Active offre tre modalità di guida: Normal utilizza i sistemi standard per la guida di tutti i giorni, Eco - disponibile solo con cambio manuale a sei marce - regola le impostazioni del motore e dell'acceleratore per aiutare i guidatori a consumare di meno, e infine Slippery che regola le impostazioni del controllo elettronico della stabilità e il controllo della trazione per una maggiore sicurezza su superfici insidiose come neve e ghiaccio.

Per questo modello Ford propone al cliente sette motorizzazioni: cinque benzina EcoBoost 1.0 da 85 cavalli (per neo patentati), 100 (l’unico opzionabile anche con cambio automatico), 125 e il più “divertente” 140 cavalli. Chi desidera invece una versione diesel può scegliere il 1.5 da 85 o 125 cavalli. I prezzi partono da 18.400 fino a un massimo di 21.250 euro (iva inclusa).

Tag

Crossover  · Detroit  · Fiesta Active  · Ford  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

Alla guida della quarta generazione di berlina e wagon. Tutta nuova, a cominciare dal pianale per finire alle tecnologie per l’assistenza alla guida

· di Paolo Odinzov

La Casa americana produrrà un secondo modello nella sua fabbrica a Craiova. Investimenti per 200 milioni, previsti 1.500 nuovi posti lavoro

· di Paolo Odinzov

La compatta più sportiva dell'Ovale Blu unisce dotazioni da racing a un motore 3 cilindri da 200 cavalli che raggiunge i 232 chilometri orari