Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 14:15

Alcol e droga, blocchi in autostrada.

Marina Fanara ·

Lo scorso fine settimana, la Polizia Stradale ha svolto una maxi operazione di controlli sulle principali autostrade italiane contro la guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di stupefacenti. Le verifiche sono state svolte congiuntamente dagli agenti e dai medici e sanitari della Polizia di Stato con l'ausilio di etilometri e apparecchi in grado di individuare immediatamente la presenza di droghe nel sangue.

Gli accertamenti

In tutto sono stati controllati 1.433 automobilisti, mentre le violazioni accertate sono state 147, di cui 60 per guida sotto effetto di alcol e 4 per droga. Per questo, sono state ritirate 64 patenti e, in un caso, si è proceduto all'arresto del conducente per illecita detenzione di stupefacenti.

Alcol e droga nel mirino

I controlli di questo fine settimana si sono concentrati soprattuto nelle regioni del Nord (Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna), mentre il precedente week end è stata la volta delle autostrade del centro-sud. Si tratta di verifiche ad hoc che proseguiranno anche nel prossimo futuro sulle principali arterie nazionali. L'obiettivo, fa sapere la Polizia Stradale, non è solo reprimere ma anche, e soprattutto, prevenire i rischi di comportamenti pericolosissimi alla guida, impedendo l'accesso e il transito in autostrada ai conducenti alterati.

Tag

Alcol  · Droga  · Etilometro  · Polizia  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Due recenti sentenze della Cassazione contraddicono la legge che punisce pesantemente chi guida in stato di ebbrezza