Ultimo aggiornamento  23 aprile 2019 06:57

DB11 AMR, una Bond car per i cordoli.

Paolo Odinzov ·

Svelata l'Aston Martin DB11 AMR: Bond car da pista, pronta ad accontentare il pubblico della Casa britannica più corsaiolo. In vendita dopo l’estate, con un listino intorno ai 220 mila euro, monta un V12 di 5.2 litri capace di scaricare a terra 639 cavalli con una coppia massima di 700 newtonmetri. Equipaggiata con un velocissimo cambio automatico ZF a otto marce, la DB11 AMR raggiunge i 334 chilometri orari e scatta da zero a cento in 3,7 secondi.

Anche in versione a tiratura limitata

Lunga 4 metri e 75, larga 1,95 e alta 1,29, l’inglese è riconoscibile all’esterno per diversi particolari in fibra di carbonio, tra cui lo spoiler anteriore e le calotte degli specchietti, oltre ad equipaggiamenti come i cerchi di lega da 20", vestiti da gomme 255/40 all'anteriore e 295/35 al posteriore. Disponibile in tre colorazioni specifiche, e in versione Stirling Green a tiratura limitata a 100 esemplari, nell’abitacolo la DB11 AMR propone invece rivestimenti dedicati in Alcantara e pelle, con cuciture a contrasto, ed offre di serie esclusivi plus: compreso un sistema d'infotainment d’ultima generazione con due display e diverse interfacce di connessione.

Tag

Aston Martin  · DB11 AMR  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il 13 luglio, al Festival of Speed, andrà all'incanto la coupé ingelse apparsa nel film "Goldeneye", guidata da Pierce Brosnan nei panni del celebre 007