Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 09:42

Toyota: investire è sopravvivere.

Samuele Maria Tremigliozzi ·

Per Akio Toyoda, presidente Toyota, non basta essere i primi nel settore per utili, bisogna tenere il passo dei giganti della Silicon Valley - Apple e Google su tutti - e investire per rendere più tecnologiche possibili le proprie auto.

Per questo la multinazionale di Tokyo ha pronti 18,8 miliardi di euro da investire in innovazione. Il 44% di questa notevole cifra verrà speso in ricerca e sviluppo. Tra i tanti obiettivi del costruttore, la progettazione di un sistema di guida autonoma efficace da montare sulle future auto, chiaramente elettriche. 

“Tra la vita e la morte”

A marzo 2018 il colosso giapponese ha annunciato una joint-venture da più di due miliardi di euro con Denso e Aiki Seiki (aziende giapponesi leader nelle componentistica per automobili), con al comando un ex capo della “Robotic division” di Google.

Nel discorso tenuto per presentare i dati finanziari  - durato più di due ore - Toyoda si è detto soddisfatto per i risultati ottenuti nel 2017: il gruppo, grazie anche al successo sui mercati emergenti, ha registrato un profitto pari a 19.1 miliardi di dollari, quasi il 40% in più rispetto a Volkswagen, leader mondiale nelle vendite. “Il sistema di produzione Toyota - ha detto il numero uno dell'azienda - è il migliore in termini di efficienza e taglio dei costi. Siamo però molto più lenti negli investimenti rispetto alla concorrenza, come i colossi delle tecnologia”. La competizione nell’innovazione rimane un punto fermo nella strategia del marchio e Toyoda ha sottolineato l’importanza della sfida usando termini forti e molto giapponesi: “Combattiamo tra la vita e la morte”.

I numeri degli altri

Il presidente di Toyota va oltre la concorrenza degli altri giganti dell'automotive e si confronta con i colossi della Silicon Valley e i loro rivali cinesi come Baidu. “Apple ha investito 12,7 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo, così come Google, che ne ha spesi più di 17. Dobbiamo destinare più denaro a questi settori se vogliamo essere competitivi e per farlo dobbiamo migliorare ulteriormente l’efficienza del processo produttivo.” Per il raggiungimento di questo obiettivo, Toyoda ha citato anche l'importanza delle recenti partnership con Suzuki e Mazda.

Tag

Apple  · Business  · Google  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il colosso giapponese costruirà un nuovo impianto destinato alle elettriche a Guangzhou. La produzione crescerà del 35% entro il 2021

· di Sergio Benvenuti

La Casa giapponese implementerà sui suoi veicoli, entro tre anni, un sistema di comunicazione capace di far dialogare le vetture tra di loro

· di Valerio Antonini

Secondo il Financial Times, la società di Cupertino disporrebbe di 45 auto impegnat ini test driverless in California, più di Tesla (39) e di Uber (29)