Ultimo aggiornamento  12 dicembre 2019 15:28

Volkswagen Touareg, visione notturna.

Carlo Cimini ·

La nuova generazione del suv Touareg è il primo modello Volkswagen disponibile con il sistema di assistenza Night Vision: una termocamera (o a infrarossi) è integrata nella parte anteriore della vettura ed è in grado di indicare la presenza sulla strada di persone o animali, attraverso il rilevamento del calore corporeo. 

Come funziona

L'assistente virtuale scansiona il bordo della strada - specialmente se questa è poco illuminata - a una distanza compresa tra 10 e 130 metri dall'auto e avverte il guidatore evidenziando le persone o gli animali in giallo nell'immagine in bianco e nero creata dalla visione notturna.

L'avviso viene riprodotto su uno schermo nel Digital Cockpit, il pannello degli strumenti digitali della Touareg. Anche se il display non è attivato, passa automaticamente a questa modalità quando viene rilevato un pericolo a una velocità superiore ai 50 chilometri orari. Sotto questa soglia, invece, sul quadro strumenti si accende un segnale di avvertimento rosso. 

Tecnologia da diffondere

L'intelligenza artificiale che permette la visione notturna non è una novità assoluta tra le auto ed è disponibile da tempo, ma soltanto nelle costose vetture top di gamma. Volkswagen lo adotta ora per il suo suv più grande, ma le applicazioni di questa tecnologia sui modelli tradizionali e accessibili per tutte le tasche sono ancora una rarità. La sicurezza stenta a essere di serie per tutti.

Tag

Night Vision  · Tecnologia  · Volkswagen  · Volkswagen Touareg  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La terza generazione del big suv Volkswagen è un concentrato di tecnologia, destinato a diventare un punto di riferimento nella categoria

· di Paolo Odinzov

La nuova generazione del big suv di Wolfsburg verrà presentata al Salone di Pechino e promette di sorprendere con dotazioni esclusive e prestazioni superiori