Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 20:38

Nissan, addio diesel.

Carlo Cimini ·

In Europa, Nissan chiude le porte alla produzione dei veicoli con motorizzazione diesel. La Casa automobilistica giapponese, secondo le fonti dell'agenzia locale Kyodo, avrebbe preso la decisione di concentrare tutte le proprie risorse sullo sviluppo delle auto elettriche, alla luce delle severe normative che penalizzano le emissioni delle vetture a gasolio.

Futuro a batteria

Il costruttore di Yokohama si affiancherebbe ad altre Case automobilistiche - tra cui Toyota, Subaru e Jaguar Land Rover - che hanno scelto di tagliare la produzione delle vetture a gasolio, a eccezione dei camion. Nel caso di Nissan la decisione prenderebbe il via a partire dal Regno Unito per estendersi, entro la fine dell'anno, nel resto d'Europa.

Nissan, attualmente, offre una vasta gamma di modelli diesel nel vecchio continente, compresi i suv, ma entro il 2025 intende ampliare l'offerta dei veicoli elettrificati fino al 50% dei suoi modelli. L'obiettivo dichiarato della Casa sarebbe quello di vendere un milione di mezzi a batteria per il 2022. Per questo motivo il costruttore nipponico starebbe approfondendo la partnership - in tema progetti di design, sviluppo e ricerca - con gli altri membri dell'Alliance, Renault e Mitsubishi al fine di accelerare i tempi.

 

 

Tag

Diesel  · elettrificazione  · Nissan  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Giannini

Il costruttore giapponese annuncia un nuovo piano di sostenibilità. Per il 2022 previste un milione di elettrificate, taglio delle emissioni del 40% e sempre più sicurezza

· di Redazione

La casa giapponese sta sviluppando il sistema Fuel Cell a ossido solido alimentato da energia elettrica prodotta da bio-etanolo