Ultimo aggiornamento  05 dicembre 2019 16:29

Honda PCX125, il ritorno.

Antonio Vitillo ·

Lo scooter Honda PCX125 si presenta con un interessante aggiornamento. Non solo nelle linee della carrozzeria ma anche nel telaio a doppia culla, solida architettura che equivale a quella della maggior parte dei motocicli. Le ruote pesano ora meno, hanno il diametro di 14” e possono montare pneumatici più larghi. La sospensione posteriore è stata cambiata negli attacchi, garantendo così un miglior assorbimento delle irregolarità dell’asfalto. Qualità queste che, se esaminate, lascerebbero pensare ad uno scooter stabile e robusto.

Consumi ridotti

Dal 2010 sul mercato, il PCX125, le cui vendite hanno superato le 140.000 unità, viene considerato un best seller fra gli scooter in gamma Honda. Popolarità che deriva dalla confortevole posizione di guida, dalla buona capacità di trasporto e dal buon rapporto qualità/prezzo. Il consumo dichiarato, nel ciclo medio e con sistema Start & Stop disinserito, è pari a 47,6 chilometri per litro, aspetto che gli farebbe raggiungere un’autonomia di 350 chilometri.

Libero movimento

Le sovrastrutture dell'aggiornato PCX125 offrono più libertà di movimento al guidatore, che ha più spazio per le gambe e il giusto appoggio per i piedi. Il vano sottosella, ora capace di 28 litri, può ospitare un casco integrale insieme ad altri piccoli oggetti. La strumentazione è contenuta nel pannello Lcd a retroilluminazione: nuovo nel design, riporta le più importanti informazioni di servizio, compreso lo stato di operatività dell’Abs.

Più potente

Il motore monocilindrico eroga una maggior potenza, arrivando a 12,2 cavalli, senza sacrificare la sua buona erogazione ai bassi regimi. L’impianto di illuminazione vanta le luci a led. Il nuovo Honda PCX125 sarà disponibile a partire da fine maggio con un prezzo, non ancora ufficialmente definito, al di sotto dei 3.000 euro.

Tag

Honda  · PCX125  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

"Il mito della motocicletta come arte" è il sottotitolo della esibizione voluta da Honda presso la Reggia Venaria di Torino, aperta fino al 24 febbraio

· di Antonio Vitillo

Più corto, snello e leggero, lo scooter giapponese è agile nell'uso in città. Dichiara una percorrenza di 350 chilometri con un pieno. Arriva a maggio