Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 14:41

Emissioni, 17 stati Usa contro Trump.

Paolo Borgognone ·

La California guida la rivolta contro Trump, l'Epa (l'agenzia federale che si occupa di protezione ambientale) e l'annunciata decisione di allentare i vincoli delle emissioni per auto e mezzi pesanti imposti dalla amministrazione Obama. Proprio quando anche l'industria dell'auto di Detroit ha deciso di investire molto sull'elettrificazione, seguendo una tendenza globale.

In difesa della legge

Una denuncia è stata presentata da 17 stati. Oltre alla California hanno sottoscritto l'atto Connecticut, Delaware, District of Columbia (quindi la capitale Washington e i suoi dintorni), Illinois, Iowa, Maine, Maryland, Massachusetts, Minnesota, New Jersey, New York, Oregon, Pennsylvania, Rhode Island, Vermont, Virginia e Washington. Nella presa di posizione ufficiale si definiscono "illegali" i provvedimenti previsti e si accusa l'Epa di andare contro i propri regolamenti e contro il Clean Air Act, la legge federale del 1970 che regola la materia delle emissioni. 

"Gli stati firmatari - ha detto in una conferenza stampa il governatore della California Jerry Brown - rappresentano 140 milioni di americani, circa il 40% del mercato automobilistico nazionale. Il loro scopo è dimostrare che le idee di Scott Pruitt (a capo dell'Epa) sono fuorilegge". 

Guerra aperta

La California minaccia di trascinare l'Epa in tribunale anche qualora l'amministrazione dovesse cancellare la possibilità - sempre garantita dal precedente inquilino della Casa Bianca - per ogni stato di fissare dei propri limiti in termini di gas serra. Il responsabile della campagna "Safe Climate", Dan Becker, ha commentato al New York Times: "Questa è la California che dice: volete la guerra? L'avrete". 

Intanto il senatore del Delaware Tom Carper ha scritto una lettera all'Epa e al ministro dei trasporti Elaine Chao chiedendo l'immediato abbandono del progetto di legge che, a suo dire, "danneggerebbe la sicurezza economica degli Stati Uniti, minerebbe gli sforzi di combattere l'inquinamento a livello globale e creerebbe inutili confusioni e rischi di cause tra le amministrazioni statali e l'industria automobilistica e andrebbe contro le stesse affermazioni del governo federale". 

Tag

California  · Donald Trump  · Elaine Chao  · emissioni  · EPA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Le due aziende di ride hailing abbasseranno fino al 50% le tariffe dei taxi privati nel giorno delle elezioni di metà mandato per favorire l'afflusso alle urne. Mossa anti-Trump?

· di Giovanni Barbero

Il costruttore americano ha chiesto al presidente di estendere il programma ambientale di incentivi Zev per auto a batteria a tutti gli stati Usa. Ma la Casa Bianca frena

· di Redazione

Un pool di aziende, tra cui General Motors, e le autorità della California partecipano a un'iniziativa che vuole diffondere la cultura della mobilità a batteria

· di Paolo Borgognone

Il capo dell'agenzia per la tutela dell'ambiente di Washington ha lasciato l'incarico. Su di lui l'ombra di diversi scandali. Da lunedì al suo posto il vice Andrew Wheeler

· di Samuele Maria Tremigliozzi

Heidi King al vertice dell’ente federale Nhtsa dopo 15 mesi di sede vacante. Sempre che superi l’audizione parlamentare e le polemiche sulle scelte di Trump

· di Paolo Borgognone

Il presidente Usa nel primo discorso sullo stato della nazione conferma i successi della sua politica economica citando l'industria automobilistica come esempio

· di Patrizia Licata

L'anti-ambientalismo sbandierato dalla Casa Bianca non ferma la corsa dei campioni della mobilità a emissioni zero capitanati da Los Angeles