Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 21:44

Rcauto: benefici alle coppie e lotta ai furbetti.

Francesca Nadin ·

D'ora in poi, la classe di merito potrà essere estesa anche al convivente, mentre l'attestato di rischio terrà conto pure dei sinistri denunciati appena prima o dopo la stipula di una nuova polizza. Sono queste due importanti novità varate dall'Ivass, l'Istituto di vigilanza sulle assicurazioni, per evitare disparità di trattamento e identificare con maggiore precisione il profilo dell'assicurato.

Basta disuguaglianze in famiglia

Nel primo caso, si tratta dell'entrata in vigore della "classe di merito di conversione universale", grazie alla quale i benefici acquisiti da un automobilista, come appunto la classe di merito molto bassa, potranno essere scambiati anche tra i due soggetti di una coppia di fatto e non solo tra moglie e marito o figli. Si tratta di un provvedimento che, spiega l'Ivass, "chiarisce dubbi interpretativi della normativa vigente" e prende in considerazione "alcune categorie di assicurati finora trascurate" tra cui, oltre al convivente more uxorio, anche chi possiede un veicolo in leasing o intestato a un portatore di handicap.

Stop ai furbetti della polizza

La seconda novità riguarda il cosiddetto "attestato di rischio dinamico" che, d'ora in poi, terrà conto anche dei risarcimenti pagati a ridosso o subito dopo la scadenza del contratto. Può essere considerata una nuova regola contro tutti quelli che, commesso un incidente, non lo denunciano subito, ma aspettano di rinnovare la polizza o di cambiare compagnia in modo che il loro attestato di rischio, attraverso il quale si stabilisce l'entità del premio, possa essere più conveniente: una pratica "elusiva o fraudolenta", sostiene l'Ivass, che ora verrà eliminata, "a beneficio degli automobilisti virtuosi".

Tag

Assicurazione  · Classe di merito  · Ivass  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marco Perugini

3 milioni di automobilisti risparmiano oggi fino al 20% grazie alla black box. Il montaggio è spesso gratuito, ma al momento della stipula del contratto vanno chiariti i costi di...