Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 10:02

Soundracer mette il rumore all'elettrica.

Carlo Cimini ·

Il suono del motore è qualcosa che piace a tanti. C'è chi acquista un'auto solo per la musica degli scarichi. Se si guida un veicolo elettrico c'è chi ne sente talmente la mancanza da volerlo riprodurre. A questo pensa l'azienda svedese Soundracer che produce dei kit sonori, chiamati Eveess, che si collegano all'accendisigari del veicolo, passano per lo stereo e fanno "cantare" il propulsore di qualsiasi mezzo.

Viaggiare con il suono

Il guidatore può scegliere il suono, da un V8 a un V10, a seconda delle proprie preferenze. Il sistema elettronico Eveess deve essere collegato al propulsore elettrico in modo tale da consentirgli di "leggere" le prestazioni del veicolo: attraverso un segnale Rpm - una funzione matematica che calcola i giri del motore in hertz al minuto, rappresentata graficamente con una curva - utile a convertire gli impulsi ricevuti in suono.

L'installazione del sistema varia da auto ad auto. L'Eveess deve essere collegato al set degli altoparlanti e il team di Soundracer ha deciso di aggiungere l'opzione di cambio automatico, una scelta resa obbligatoria dalla diffusione di questa tecnologia.

I kit variano a seconda delle versione e il prezzo si aggira intorno ai 300 dollari. I suoni di avviamento includono uno Shelby V8, Lamborghini V10, Lexus LFA V10, Ferrari V12, Suzuki GSX-R e Harley V-Twin.

Tag

Auto Elettrica  · Soundracer  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Colin Frisell

Il marchio britannico con la RapidE punta alle elettriche sportive. Prestazioni da fuoriserie, prezzo oltre i 260.000 euro. Nel 2019 la produzione in soli 155 esemplari