Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 16:08

Volkswagen, parcheggio da sola.

Edoardo Nastri ·

AMBURGO - 41, 44 e 107. Non sono numeri detti a caso, ma quantificano rispettivamente le ore che in un anno tedeschi, inglesi e newyorkesi passano al volante alla ricerca di un parcheggio libero. E se ci fosse la possibilità di lasciare la macchina all’ingresso del parcheggio, ordinarle di trovare un posto e chiamarla, poi, al momento di ripartire? Sembra fantascienza, ma non lo è. Grazie al sistema Automous Parking di Volkswagen.

Basta tempo perso

Il gruppo tedesco sta mettendo a punto la tecnologia grazie alla quale le sue auto potranno posteggiare in maniera autonoma. Abbiamo avuto modo di vedere e provare, ovviamente da passeggeri, questa tecnologia nel parcheggio dell’aeroporto di Amburgo. Il progetto fa parte della partnership tra il marchio automobilistico e la municipalità della città tedesca, che vuole essere pioniera della mobilità del futuro. “Siamo felici di poter supportare idee innovative che rendano più facile la vita delle persone. L’Autonomous Parking sarà un vero e proprio valore aggiunto del nostro aeroporto, non ci sarà bisogno di perdere minuti preziosi alla ricerca di un posto per la propria vettura e ci si potrà dirigere direttamente verso i controlli di sicurezza”, ha dichiarato Michael Eggenschwiler, CEO dell’aeroporto di Amburgo.

Realtà dal 2020

Lo schema potrà in seguito essere applicato a molte infrastrutture presenti sul territorio cittadino, da parcheggi di stazioni, centri commerciali, grandi magazzini o supermercati. Non solo, grazie a questo sistema gli spazi utilizzati dalle vetture potranno essere ridotti perché non ci sarà più bisogno di aprire le portiere per scendere o salire dalla propria auto.

Un sogno che vedremo realizzato in breve tempo, dato che Volkswagen promette la fruibilità dell’Autonomous Parking nell’aeroporto di Amburgo già nel 2020. Il progetto rientra nel programma “Together-Strategy 2025”, grazie al quale il gruppo tedesco vuole assicurarsi un ruolo più che decisivo in tutto ciò che concerne la mobilità del futuro, dai veicoli elettrici, alla guida autonoma, fino allo sviluppo di un network digitale per tutti gli utenti della strada. Le cifre investite fanno capire la serietà del programma, si parla infatti di un totale di ben 34 miliardi di euro

Tag

Amburgo  · Autonomous Parking  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare