Ultimo aggiornamento  16 dicembre 2019 00:09

Dubai, la targa è connessa.

Valerio Antonini ·

L’autorità per i trasporti di Dubai, uno dei sette stati degli Emirati Arabi Uniti, inizierà presto a sperimentare delle targhe auto connesse, in grado di contattare se necessario, perfino le ambulanze. I test dureranno fino al novembre prossimo anche per testare il sistema nelle difficili condizioni ambientali del Paese. 

Come funziona 

La nuova targa hi-tech è dotata di un display digitale e grazie ad un trasmettitore Gps incorporato è direttamente connessa con il pronto intervento per le emergenze paramediche, le forze dell’ordine e anche il soccorso stradale. E' dotata poi di un sistema di geo-localizzazione in caso di smarrimento e di furto. In caso di incidente può segnalare lo stato di integrità del veicolo e permette ai soccorritori di intervenire in maniera mirata.

Dialoga con altri veicoli

La targa 2.0 è anche in grado di connettersi con quelle delle auto che la circondano, scambiando informazioni sul traffico e sulle condizioni climatiche o del manto stradale. Può anche automatizzare i pagamenti per il passaggio nei caselli autostradali o per il rifornimento di carburante e potrebbe addirittura pagare le multe.

Tag

Dubai  · Emirati Arabi Uniti  · Targa  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Il governo australiano permette di aggiungere anche i simboli pittografici tipici della messaggistica smartphone dopo i numeri di identificazione dei veicoli

· di Giovanni Passi

Nelle città araba sono iniziati i test per il trasporto privato autonomo: l'esemplare in collaudo circolerà per tre mesi lungo le strade della Silicon Oasis

· di Luca Gaietta

Nello stato americano è partita una sperimentazione per l'identificazione digitale delle vetture con piccoli display "intelligenti" e connessi

· di Giuseppe Cesaro

Dieci maxi-riproduzioni di opere famose lungo la "Highway Gallery", installazione nata negli Emirati Arabi per celebrare il gemello del museo francese

· di Valerio Antonini

Un Motor Show interamente dedicato ai veicoli più costosi con 600 modelli esclusivi in esposizione. L'evento in programma tra il 14 e il 18 novembre