Ultimo aggiornamento  18 settembre 2021 12:54

Tesla, Model 3 a rilento? Colpa dei robot.

Redazione ·

I tempi di attesa per chi ha prenotato una Model 3 si allungano? La fabbrica non riesce a sfornarne più di 2.000 a settimana invece delle almeno 5.000 previste? La colpa è dei robot. Lo ha detto, durante un'intervista-visita con dei media americani allo stabilimento di Fremont in California, lo stesso ceo di Tesla, Elon Musk che si è assunto la responsabilità del problema. 

"Abbiamo portato qui una serie incredibile di innovazioni, come una complessa rete di nastri trasportatori automatizzati... avrebbero dovuto accelerare la produzione e invece ci hanno rallentati" ha detto Musk che non ha esitato anche a dire: "abbiamo sottostimato il lavoro degli esseri umani e l'eccesso di automazione ci ha portato a questo. E' stato un errore. Soprattutto un mio errore". 

66 milioni di posti di lavoro a rischio 

Secondo l'Oecd - l'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico - almeno un lavoratore su sette nei 32 principali Paesi più industrializzati del mondo rischia di perdere il posto nei prossimi anni a causa dell'avvento dei robot.

Si tratta - ha avvertito l'organizzazione basata a Parigi - di 66 milioni di posti di lavoro in pericolo. Secondo lo studio il 14% degli impieghi "umani" potrebbe essere presto automatizzato, con un altro 32% che potrebbe risentire degli effetti dello sviluppo tecnologico nel medio termine

Tag

Musk  · Oecd  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

Consumer Reports, la più importante associazione indipendente Usa, boccia la berlina elettrica di Musk per scarsi risultati al test di arresto

· di Patrizia Licata

Il Ceo scrive ai dipendenti per annunciare una sforbiciata a manager, fornitori e attività non rilevanti. E parte alla conquista della Cina con una nuova società

· di Gloria Smith

L'ex Apple Jim Keller si è dimesso dopo l'incidente con la Model X. A sostituirlo Elon Musk ha chiamato un altro ex-Mela, Pete Bannon insieme a Andrej Karpathy

· di Redazione

La produzione nel primo trimestre dell'anno cresce anche se non raggiunge gli obiettivi prefissati: nell'ultima settimana costruite 2.020 Model 3 (ne erano previste 2.500)