Ultimo aggiornamento  19 ottobre 2019 22:47

#NYAS18: Volkswagen prove di pickup.

Paolo Odinzov ·

Un albero sempreverde, originario della California, ha dato il nome al concept che la Volkswagen ha presentato al Salone di New York. Si tratta della Atlas Tanoak: prototipo che prefigura un possibile pickup sviluppato sulla base del maxi sport utility a 7 posti che la casa tedesca vende dallo scorso anno negli Stati Uniti.

Grinta hi-tech

Rispetto al modello di derivazione, sulla Atlas Tanoak il telaio e le componenti meccaniche rimangono inalterate. Alla piattaforma modulare Mqb è abbinato un motore V6 di 3.6 litri che sviluppa 276 cavalli ed è collegato alla trazione integrale 4Motion con una trasmissione automatica a otto rapporti. Cambia invece il design della carrozzeria (che misura in lunghezza 5,44 metri) per un conferire alla vettura un aspetto più muscoloso e metterne in risalto l'anima hi-tech con particolari come il frontale segnato da una doppia striscia di led animata. Mentre all'interno l'illuminazione dedicata Ambient Lighting caratterizza l'abitacolo a 5 posti.

Può andare ovunque

La Atlas Tanoak è dotata di una cassone lungo 163 centimetri e largo 145 centimetri, in grado di ospitare con il portellone aperto due moto da cross, un quad o diverse tavole da surf. Per andare ovunque può contare su un assetto rialzato e pneumatici 275/55 tassellati che vestono cerchi di lega da 20 pollici.

Ti potrebbe interessare

· di Sergio Benvenuti

La berlina elettrica - anticipata come concept a Parigi nel 2016 - avrà una potenza pari a 170 cavalli e un'autonomia tra i 400 e i 600 chilometri

· di Paolo Odinzov

Dopo la nuova Touareg, la Casa tedesca presenterà al Salone di New York una versione a 5 posti del suo sport utility prodotto e venduto in Usa

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Il grande suv arriva alla sua terza generazione. Un modello sempre più simbolo del marchio di Wolfsburg, con la Cina nel mirino