Ultimo aggiornamento  17 giugno 2019 06:52

Škoda, la scommessa elettrica.

Paolo Odinzov ·

Dopo aver chiuso un 2107 da record, con vendite e fatturato in aumento, Škoda si prepara a proseguire nella sua strategia di rilancio, che nei primi due mesi del 2018 ha già portato ad un aumento delle vendite del 12,4% con 169mila unità immatricolate, avviando il programma di investimento più completo nella storia dell'azienda. "Un programma - ha detto il ceo Bernhard Maier - che sarà incentrato soprattutto sullo sviluppo della elettromobilità, oltre che su una offensiva di prodotto, per la quale il marchio stanzierà entro i prossimi cinque anni circa due miliardi di euro".

19 modelli nuovi entro il 2020

Nel 2019 verrà avviata a Mladá Boleslav la produzione della Citigo Bav: primo modello completamente elettrico del marchio. Nello stesso anno, Škoda lancerà anche la suo prima automobile ibrida plug-in, ovvero l'ammiraglia Superb Phev che uscirà dalle catene di montaggio di Kvasiny, e assumerà al tempo stesso il ruolo di produttore di componenti per i veicoli a batteria di tutti i marchi affiliati al gruppo Vw.

Seguirà nel 2010 la produzione in serie della Vision E, altro modello puramente elettrico basato sulla piattaforma di gruppo Meb (Modular Electrification Kit), ed è entro il 2015 il costruttore arriverà ad avere in totale dieci modelli elettrificati sul mercato.

Tag

Auto Elettrica  · Skoda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa di Mladá Boleslav conquista il quarto record di vendite consecutivo con 1,2 milioni di auto e diventa un punto di forza del gruppo Volkswagen