Ultimo aggiornamento  24 agosto 2019 01:55

Vienna, la più smart.

Redazione ·

Con un punteggio pari a 73 su 100, Vienna si è aggiudicata il titolo di città più "intelligente" del mondo. E' quanto emerge dallo studio "Smart city, Smart strategy" della Roland Berger, società di consulenza internazionale, che ha esaminato 87 realtà urbane per valutare gli effetti sulla vita cittadina delle nuove tecnologie. Secondo l'indagine, il giudizio lusinghiero ottenuto da Vienna è dovuto al fatto che il processo di digitalizzazione adottato a livello locale ha migliorato le prestazioni in tutti settori che i ricercatori ritengono strategici per una città moderna e intelligente: dall'amministrazione alla sanità, istruzione, energia, ambiente, edifici e mobilità.

Due orientali sul podio

Al 2° posto si sono classificate, a pari merito, Singapore e Tokyo con 72 punti ciascuna: stando allo studio, la prima si qualifica come una vera "smart nation" in grado di progredire in tutti i settori economici grazie a una stretta collaborazione tra soggetti pubblici e privati, mentre il merito della capitale del Giappone è la capacità di "pianificare rigorosamente" ogni iniziativa. Eccellenze a parte, dalla valutazione complessiva emerge che solo 19 delle 87 realtà urbane esaminate sono riuscite a prendere la sufficienza (sopra i 50 punti): il voto medio si è attestato a 37 su 100, anche se tutte le città oggetto dell'indagine riconoscono il ruolo determinate delle tecnologie digitali per lo sviluppo delle aree urbane.

Entro i prossimi 5 anni, il giro d'affari delle soluzioni smart toccherà 28 miliari di dollari, il doppio dell'attuale valore del mercato.

Tag

Singapore  · Smart city  · Tokyo  · Vienna  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

Una ricerca americana svela quanto costeranno nel 2018 i progetti per migliorare la qualità della vita nelle città. Gli Usa il Paese che investirà di più

· di Marina Fanara

Quattro scuole superiori italiane hanno valutato la mobilità sostenibile di 8 metropoli mondiali: Los Angeles, la migliore, punta su bici, pedoni, meno auto e più app