Ultimo aggiornamento  21 aprile 2019 08:16

#GIMS18: da Pininfarina hypercar a idrogeno.

Valerio Antonini ·

GINEVRA - Pininfarina realizzerà in tutto soltanto 12 esemplari esclusivi del concept H2 Speed, prima hypercar a idrogeno pensata esclusivamente per la pista (non omologata da stradale) che rilascia solo emissioni di vapore acqueo. Presentata come prototipo nell'edizione del Salone di Ginevra del 2016, l’H2 Speed presto sarà pronta per essere venduta. A un prezzo ancora non comunicato ma che si presume non sarà alla portata di tutti. 

100% ecologica

Il veicolo, che per il momento non verrà omologato come stradale, è alimentato dalla tecnologia Full Hydrogen Power: un innovativo sistema combinato elettrico/idrogeno che, attraverso celle a combustione, è in grado di ottenere energia direttamente dal gas e veicolarla a quattro motori elettrici sincroni. Si genera così una potenza complessivamente di 430 kilowattora (oltre 600 cavalli) che permette alla H2 Speed di raggiungere la velocità massima di 300 chilometri orari e scattare da 0 a 100 in 3.4 secondi.

A differenza delle normalmente silenziose vetture elettriche, l’H2 Speed "suona" con un sibilo particolare, emesso dal compressore, che la rende ancora di più un pezzo da collezione.

Più aria

La versione definitiva rispetta gran parte delle caratteristiche già viste sul concept di Ginevra 2016: un design minimale che punta all’eleganza, forme sinuose, interni spartani, e gran parte dei componenti in leggerissima fibra di carbonio.

Tag

H2 Speed  · Pininfarina  · Salone di Ginevra  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Svelate alcune immagini della hypercar elettrica capace di superare i 400 chilometri orari di velocità e con un'autonomia da 500 chilometri

· di Paolo Odinzov

La carrozzeria torinese presenterà al Salone cinese una berlina elettrica disegnata per Hybrid Kinetic Group, rivale sul mercato della Tesla Model S

· di Redazione

Accordo tra la firma del design italiano e Hybrid Kinetic. Le due società hanno stanziato circa 65 milioni di euro per la creazione di una nuova elettrica