Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 07:58

#GIMS18: Škoda Vision X, ibrido a metano.

Valerio Antonini ·

GINEVRA - È stato presentato al Salone di Ginevra il concept Škoda Vision X, primo suv compatto del marchio del gruppo Volkswagen a trazione integrale, spinto anche da un propulsore ibrido a metano.

Questa motorizzazione, novità assoluta del marchio, abbina un 1.5 G-Tec metano a un’unità elettrica montata sull’asse posteriore e alimentata da una batteria agli ioni di litio. Il powertrain è ancora in fase sperimentale e non sarà disponibile da subito al momento del lancio, previsto nel 2019.

Fila a 200 all'ora

Il motore a combustione è in grado di erogare 130 cavalli mentre quello elettrico aggiunge 21 kilowattora di potenza. Le due unità bipartite consentono al veicolo di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 9.3 secondi, raggiungendo una velocità massima di 200 chilometri orari. L’autonomia complessiva del veicolo è di circa 650 chilometri e le emissioni stimate sono di 89 grammi per chilometro. La combinazione permette di contenere il peso del veicolo e limitarne i consumi. Inoltre si lega perfettamente alla trazione integrale on-demand, anch’essa studiata per ridurre l’attrito delle ruote e abbattere le emissioni. 

Rivoluzione sostenibile

Vision X, lungo 4.25 metri, dispone di una tecnologia di servizi digitali destinati alla mobilità condivisa come il car sharing - Škoda prosegue nella sua "rivoluzione sostenibile"che porterà al lancio di 10 modelli elettrificati entro il 2025 e anche al progressivo abbandono delle motorizzazioni diesel, già annunciato con la nuova Fabia.

Tag

Metano  · Salone di Ginevra  · Skoda Vision X  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa ceca, di proprietà del gruppo Volkswagen, presenterà al Salone la versione top del suo maxi suv ispirata nel nome a Václav Laurin e Václav Klement

· di Paolo Odinzov

La Casa boema amplia la famiglia di suv con un nuovo crossover urbano presentato sotto forma di prototipo al prossimo Salone di Ginevra