Ultimo aggiornamento  17 settembre 2019 20:49

#GIMS18: I-Pace, la Jaguar elettrica.

Valerio Antonini ·

GINEVRA - Il marchio di lusso di Coventry - di proprietà Tata - ha portato al debutto al Salone dell’Auto di Ginevra il suo primo suv completamente elettrico: l’I-Pace, l’evoluzione ecologica del più grande F-Pace.

Tra le novità, il cofano ribassato, la griglia anteriore ingrandita e il tetto inclinato stile coupé per una migliore aereodinamica. Il design ricorda quello della C-X75, il prototipo ibrido presentato al salone di Parigi nel 2010, con un posteriore squadrato e forme più compatte.

Debutto per la nuova tecnologia di illuminazione a led Matrix con fari che si allungano fino all’altezza dei passaruota. Il vano bagagli ha una capacità di 656 litri che possono arrivare a 1.453 abbattendo i sedili posteriori. Come tradizione e stile del marchio gli interni sono realizzati con materiali di alta qualità, come i sedili rivestiti in pelle Windsor, mentre la plancia e le portiere hanno inserti in alluminio e legni pregiati.

Prestazioni da sportiva

Lunga poco meno di cinque metri e con un passo di quasi tre, il suv compatto, che verrà costruito nell'impianto austriaco di proprietà della Magna Steyr, è stata progettato per esaltare al meglio il potenziale dell’alimentazione a zero emissioni. I-Pace, infatti, è assemblato su un architettura rigida in alluminio sul quale vengono montati due motori elettrici sincronizzati sulle assi. Questa distribuzione equilibrata del peso, oltre a consentire la trazione integrale, permette di avere un baricentro più basso di 130 millimetri rispetto alla F-Pace.

Il propulsore a batteria da 90 kilowattora è in grado di erogare quasi 400 cavalli e consente di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in poco meno di 5 secondi. Stando ai dati della Casa, I-Pace ha un’autonomia di 480 chilometri con una ricarica completa (10 ore circa con il wall box e soli 45 minuti con la corrente continua).

Nuove connessioni

Omologata per cinque passeggeri, la I-Pace porta al debutto il sistema vocale Alexa Skill, che permette di controllare lo stato generale del veicolo e in particolare la condizione della batteria. Novità assoluta anche il sistema di infotainment Jaguar Touch Pro Duo che coordina le funzioni di due display touch screen per un uso più intuitivo delle connessioni. Prezzi a partire da 79.790 euro per il mercato europeo.  

Tag

Auto Elettrica  · I-Pace  · Jaguar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Linda Capecci

Il costruttore chiede all’Oxford English dictionary e all’Oxford dictionaries di aggiornare la definizione di "car", troppo "antiquata" ai tempi dell'elettrificazione. Via alla...

· di Sergio Benvenuti

Il costruttore britannico presenta la seconda generazione della monoposto di Formula E. Il motore è prodotto in casa e in tutto sono stati sostituiti 800 pezzi

· di Valerio Antonini

Il marchio inglese stanzia 23 miliardi di euro per almeno 3 modelli elettrificati, nuovi motori a 3 e 6 cilindri, il successore del Defender e connettività

· di Luca Gaietta

Il costruttore britannico ha sviluppato uno scafo a batterie che ha battuto il record mondiale di velocità sfruttando le tecnologie della Formula E

· di Colin Frisell

Il costruttore inglese fornirà il suv elettrico al servizio di taxi privati "WeKnow Group" che opera presso lo scalo Heatrow di Londra. Cinquanta unità arriveranno subito

· di Colin Frisell

Il ceo della Casa britannica conferma che la scelta su dove costruire le prossime auto dipenderà dagli accordi che verranno presi con l'Europa

· di Paolo Odinzov

Via al all'88esimo Salone di Ginevra, aperto al pubblico dall'8 al 18 marzo. La nostra scelta fra le 110 anteprime mondiali ed europee