Ultimo aggiornamento  14 ottobre 2019 18:08

#GIMS18: le 5 novità da non perdere.

Paolo Odinzov ·

GINEVRA - Ci siamo, l'88esima edizione del Salone di Ginevra ha già scaldato i motori e domani aprirà i battenti per accogliere prima la stampa e dall'8 al 18 marzo il pubblico. Ben 188 sono gli espositori che metteranno sotto i riflettori le loro novità, cercando di rubare l'attenzione dei visitatori con 110 anteprime, tra mondiali ed europee. Ne abbiamo scelte cinque, da non perdere.

Jaguar I-Pace

Già ordinabile con un listino a partire da circa 80 mila euro, si tratta della vettura con cui la Casa inglese, di proprietà dell'indiana Tata, lancia la sua sfida sul fronte delle auto elettriche a zero emissioni. A cominciare da Tesla e dalla sua Model X. Dietro i connotati di un elegante sport utility la I-Pace nasconde una meccanica che sfrutta due motori elettrici, uno per asse, in grado di garantire una potenza totale di 294 chilowatt (400 cavalli) con 696 newtonmetri di coppia. L'alimentazione è affidata a un pacco batterie agli ioni di litio che si ricarica all'80% da una colonnina rapida in soli' 40 minuti e garantisce un'autonomia fino a 480 chilometri. Lungo 4.68 metri, ha un passo di 2.99 metri e un bagagliaio della capienza variabile 656 a 1.453 litri. Progettata nel Regno Unito la I-Pace verrà prodotta presso lo stabilimento produttivo della Magna Steyr in Austria.

Nuova Audi A6

E' la quinta generazione, l'ottava se si considerano le diverse Audi 100, di un modello chiave per la Casa tedesca, mirato a conquistare clienti nel segmento delle berline medio-grandi e in quello delle station wagon. La prima è cresciuta fino a 4,94 metri (+7 millimetri) di lunghezza e 1,88 metri (+12 millimetri) di larghezza, la nuova A6 impiega delle motorizzazioni diesel e benzina, elettrificate mild hybrid con sistemi a 48 e 12 volt, della potenza da 204 a 340 cavalli. Nella meccanica propone inoltre per la prima volta l'assetto con l'asse posteriore sterzante e sono da record le dotazioni di sicurezza grazie al pacchetto zFAS che sfrutta per le varie funzioni di assistenza alla guida cinque radar, cinque telecamere, 12 sensori a ultrasuoni e uno scanner laser.

Ferrari 488 Pista

E' l'erede della 458 Speciale ed è la vettura stradale - spinta da un propulsore V8 - più potente mai prodotta fino a oggi del Cavallino. Progettata sfruttando tutta l'esperienza maturata dalla Casa nelle competizioni sportive, la Ferrari 488 Pista ha un motore biturbo di 3.9 litri che le consente di scaricare a terra 720 cavalli con una coppia di 770 newtonmetri. Grazie anche al peso totale a secco di soli 1.280 chilogrammi, ottenuto sfruttando nella costruzione materiali leggeri come il carbonio per cofano, paraurti, spoiler, questa berlinetta estrema supera i 340 chilometri orari di velocità e accelera da zero a cento in appena 2,85 secondi. A bordo la Ferrari 488 Speciale incorpora un'elettronica da racing: comprensiva dello Slip Control, che controlla anche il lavoro del differenziale elettronico 'E-Diff3, e del Dynamic Enhancer capace di garantire la massima resa dell'auto nella percorrenza e uscita dalle curve.

Nuova Toyota Auris

La berlina a 5 porte giapponese, disponibile anche in versione station wagon, è ora arrivata alla terza generazione. Ibrida di segmento C, sulla nuova Auris esordisce una inedita unità elettrica associata a un quattro cilindri benzina di 2 litri, sviluppata secondo la strategia Dual Hybrid della Toyota. Sulla nuova Auris verrà inoltre adottata una trasmissione Cvt pensata per migliorare l'efficienza e la fluidità della vettura nella marcia urbana ed extraurbana.

Hyundai Kona Electric

Sarà il primo suv compatto elettrico a lunga autonomia ad essere venduto nel mercato europeo a partire dalla prossima estate, ed è pronta a farsi largo tra gli amanti delle vetture a zero emissioni proponendo due versioni. Quella base, con un motore da 99 chilowatt (135 cavalli) e una batteria da 39,2 chilowattora per un'autonomia fino a 300 chilometri, e la long-range: equipaggiata con una unità da 150 chilowatt (204 cavalli) e una batteria da 64 chilowattora capace di farla marciare per 470 chilometri In grado di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 7,6 secondi, la suv "verde" coreana ha una  trasmissione "shift-by-wire" per sfruttare al massimo le prestazioni della meccanica ed offre equipaggiamenti da categoria superiore tra cui il pacchetto Hyundai SmartSense: comprensivo di sistemi come il cruise control adattivo e la frenata automatica con rilevamento di veicoli e pedoni.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Il suv più venduto al mondo torna con una nuova versione dotata anche di due motori elettrici. Tecnologia e design sono all'avanguardia

· di Valerio Antonini

Debutta a Ginevra il primo modello a batteria del marchio inglese, costruito in Austria. Suv compatto ad alte prestazioni. Prezzi da 79.790 euro

· di Paolo Odinzov

Quel che c'è e quel che non si vede dietro la rassegna svizzera dell'auto dall'8 al 18 marzo. Dove è possibile spendere anche 2,5 milioni in un giorno

· di Sergio Benvenuti

L'evento internazionale dell'auto apre al pubblico dall'8 al 18 marzo, Opel, Infiniti, Ds e Chevrolet/Cadillac i marchi assenti