Ultimo aggiornamento  18 dicembre 2018 15:59

80 miliardi per le Smart City.

Paolo Borgognone ·

Migliorare la qualità dei trasporti, attraverso la raccolta e lo studio dei dati e la progettazione di piattaforme ben definite, organiche, in grado di rendere più semplice la vita quotidiana dei cittadini sia nei centri storici che nelle periferie. Per questo scopo nel 2018 verranno utilizzati nel mondo oltre 80 miliardi di dollari e sarà questa la prima voce di spesa nelle "Smart Cities" sparse su tutto il pianeta.

A confermarlo la guida semestrale realizzata dall'International Data Corporation, società mondiale di ricerche di mercato, consulenza e innovazione digitale con sede negli Stati Uniti. 

Si cresce ancora

Il settore dei trasporti è quello nel quale si concentreranno i maggiori sforzi soprattutto nelle zone del mondo più industrializzate, Stati Uniti, Giappone ed Europa occidentale.

A livello geografico chi spenderà di più saranno gli Stati Uniti, 22 miliardi di dollari nel 2018, seguiti a breve distanza dalla Cina (21 miliardi). I due colossi mondiali avranno anche lo stesso tasso di crescita nei prossimi cinque anni ( Usa +19%, Cina +19,3%) mentre il primato dello sviluppo andrà all'America Latina dove si prevede che le spese crescano 28,7%. 

Il "Worldwide Semiannual Smart Cities Spending Guide" realizzato dagli statistici americani prevede anche che il "mercato" degli interventi nelle città intelligenti crescerà ulteriormente nel corso del prossimo triennio. Nel 2021, infatti, la spesa stimata a livello globale dovrebbe raggiungere i 135 miliardi di dollari

Opportunità di business

Per realizzare questi calcoli l'International Data Corporation ha diviso il mondo in 9 regioni e individuato 41 aree in cui si concentreranno maggiormente gli sforzi economici delle amministrazioni locali: "Questo approccio - ha detto Ruthbea Yesner vice presidente dell'Idc - aiuterà in particolare i fornitori di tecnologie ad avere un quadro più preciso delle opportunità di business". 

Tag

Cina  · Idc  · Smart Cities  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

La start up cinese ha presentato la strategia dell'azienda per il futuro: veicoli connessi, smart cities e sviluppo di una rete di ricarica ampia e accessibile a tutti

· di Lina Russo

La mobilità sostenibile chiave di volta delle città intelligenti di domani. A fianco dell’E-Prix di Formula E nella Capitale

· di Redazione

La capitale austriaca e la città più "intelligente". A seguire, Singapore e Tokyo. E' il risultato di uno studio Roland Berger

· di Marina Fanara

Quattro scuole superiori italiane hanno valutato la mobilità sostenibile di 8 metropoli mondiali: Los Angeles, la migliore, punta su bici, pedoni, meno auto e più app