Ultimo aggiornamento  18 febbraio 2019 06:58

Sibylla, la profezia di Giugiaro.

Valerio Antonini ·

Tutti i segreti di Giorgetto Giugiaro e del figlio Fabrizio in un solo prototipo. Sibylla, la vergine dotata di virtù profetiche della mitologia greca e romana, è la nuova berlina elettrica di GFG Style e il secondo progetto del marchio torinese realizzato in collaborazione con i cinesi di Envision, società esperta in fonti di energia rinnovabile da applicare ai veicoli. Presentazione al Salone dell’Auto di Ginevra dall’8 marzo prossimo.

Molto futuro

Lunga più di cinque metri e alta meno di un metro e mezzo, la Sibylla riprende in versione moderna le linee estetiche dei primi concept fatti da Italdesign alla fine degli anni ’60 e ricorda la Chevrolet Testudo disegnata proprio da Giugiaro nel 1963. E’ una première mondiale il fantascientifico vetro anteriore semovente che, scorrendo in avanti automaticamente crea uno spazio e permette al guidatore e al passeggero di entrare nel veicolo più comodamente. Mentre l'ingresso ai sedili posteriori è facilitato dall’apertura delle portiere ad ali di gabbiano. Il tetto, a forma di cupola, è realizzato in fibra di vetro fotocromatico e ultraleggero.

Energia condivisa

La concept car è alimentata da un sistema elettrico quadripartito: sfruttando questa piattaforma Sibylla può condividere la propria carica con altri veicoli o infrastrutture così da creare un network sostenibile. Non sono stati ancora rivelati dettagli sulle prestazioni e sul prezzo di Sibylla, se e quando entrerà in produzione.

Tag

Gfc Style  · Giugiaro  · Salone di Ginevra  · Sibylla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Paternò

Giorgetto e Fabrizio svelano a Ginevra una berlina a batteria per un partner cinese. 50 anni dopo la nascita di Italdesign, una storia che non finisce

· di Paolo Odinzov

Il designer italiano è intenzionato a realizzare con un partner cinese una concept a 4 posti studiata all'insegna del'ergonomia e della facilità d'uso